Stampa / Print
 

… avevo già fatto le bandierine da appendere per casa con materiale di recupero ( festoni ricicloni) …. come potevo non fare anche gli inviti!!
…. lo so, non sono la solita mamma casalinga e presa dalla cucina…. anche se cucinare non mi dispiace quando ho tempo (qualcuno direbbe…. quando?)… per le feste di compleanno di mio figlio preferisco dedicarmi agli addobbi, anzichè a torte e dolci!! quest’anno poi – il primo delle elementari – occorreva fare qualche cosa in più per avvertire i bimbi che volevamo invitare alla nostra festicciola casalinga e quindi ho voluto preparare degli inviti un po’ speciali!
…. non mi andava di stampare da internet i soliti cartoncini con le immagini dei cartoni animati…. figuriamoci…. e così piano piano è nata l’idea…
ho utilizzato sempre le magliette che avevo stagliuzzato per le bandierine in modo che i colori fossero sempre gli stessi e ho anche utilizzato il timbrino con il numero 7 che avevo preparato in precedenza…
… in più ho utilizzato dei fogli colorati che avevo acquistato al Lidl in super-offerta e del cartoncino grigio e più grosso che avevo recuperato da mia cognata…. una delle mie fornitrici ufficiali di materiale di scarto!!

in preparazione: colla, forbici, cartoncini…

ed eccoli qua…. ogni bimbo e bimba invitati avrà un cartoncino personalizzato con il nome stampato sul retro…. a me l’idea piaceva…. basta con l’anonimato e la standardizzazione!!!… basta con Ben Ten…. non so se i bambini però se ne renderanno conto e apprezzeranno…

a franci sembrano essere piaciuti ma a volte non so se lo dice per farmi piacere o perché lo pensa davvero… in ogni caso oggi è partito con il suo sacchettino con dentro gli inviti da distribuire… e mi sembrava molto preso dall’operazione!!!

tutti i biglietti per i bimbi!

biglietti davanti
retro

retro

 by clod

Fonte

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.