Stampa / Print
Muschio
In questo mese nel nostro sottobosco non ci sono fiori, ma possiamo avere bellissimi muschi. Ovviamente il muschio non si prende nei boschi, oltre che essere proibito sarebbe un crimine; possiamo prendere invece vecchi tonchi o radici contorte, da fare muschiare. Li metteremo in una posizione particolarmente ombrosa e, quando non gelerà più, per accelerare l’espandersi del muschio può essere
utile nebulizzare con una certa frequenza acqua con un concime organico in forte diluizione. Una volta attecchito bene, è molto più resistente alla siccità di quello che si pensi, e sarà necessario bagnarlo non più delle altre piante. Nel vostro ceppo vi consiglio di mettere su un lato del terriccio, o di fare delle cavità, o sfruttare quelle che eventualmente già ci sono, e inserire piccole felci, come a volte si vedono in natura appunto in mezzo al muschio. Sono particolarmente adatte il polypodium vulgare (che ha anche radici commestibili dal sapore di liquerizia) e asplenium trichomanes, graziose e rustiche. Potete chiederle in un garden center un pò fornito o alle fiere di piante, non sono difficili da trovare.

Fonte

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.