Stampa / Print

Basta proprio poco per mettere un segno primaverile nelle nostre case o su i nostri terrazzi. E’ sufficiente un cestino colmo di piantine verdi o di fiori
colorati, con la caratteristica di essere ricadenti, che immediatamente la ringhiera del balcone, un angolo del portico, il cancello di ingresso o anche il ramo di un albero diventano più allegri ed attraenti.

Si possono trovare, nei garden center e nei negozi di giardinaggio, svariati contenitori che si adattano a essere sospesi e riempiti con diverse piantine, opportunatamente forati almeno in tre punti del bordo superiore per poter essere agganciati ad una catenella o a una corda.

Possono essere vasi in cotto (in genere di dimensioni ridotte a causa del peso), o in plastica, questi già adattati a questo utilizzo e provvisti di sottovaso, ma da ben mimetizzare con l’aiuto di una pianta dai rami lunghi e ben ricadenti.

Ma la tipologia che consiglio maggiormente è quella dei cestini metallici, leggeri e resistenti, in genere in ferro plastificato, che si appendono tramite catenelle. Il loro grande pregio è quello di poterli ricoprire con il muschio che ha la funzione di trattenere la terra con le piante e nello stesso tempo di rendere invisibile la struttura in metallo.

Nella scelta delle piante da utilizzare per i contenitori appesi, bisogna dar importanza soprattutto al portamento, che ovviamente deve essere ricadente per ottenere l’effetto migliore, al colore delle foglie e dei fiori, al periodo della fioritura e alla luminosità di cui potranno disporre le piante nel luogo in cui le appenderete.

Vi suggerisco alcune combinazioni che mi sembrano di particolare effetto.
Per esposizioni soleggiate provate a mettere:

Helichrysum + Pelargonium peltatum bianchi o rosa (gerani ricadenti)

Salvia officinalis (tricolor) + Verbena o Alyssum

Cineraria maritima + Dianthus rosa (garofanini)

Pelargonium peltatum + Lobelia pendula
e ancora, Petunia surfina e Bidens.

Per zone più ombreggiate:

Viola pensè + Bellis perennis + Hedera helix

Tradescantia + Oxalis + Lysimachia

Asparagus pulmosus + Impatiens (fiore di vetro)

Zebrina pendula + Lobelia blu

Anche le tipiche piante d’appartamento possono trasformarsi in magnifiche sospensioni all’aperto come le Felci, Chlorophytum comosum variegatum e Asparagus densiflora ‘Sprengeri’.

Anche le erbe aromatiche cresceranno bene nei vasi da appendere, specialmente quelle che sono di casa nel mediterrano: timo, salvia, rosmarino, lavanda … forse potremmo appendere una vaso del genere accanto alla finestra della cucina?

I vasi da appendere possono contenere anche altri generi di piante utili, ad esempio delle fragole. Così i dolci frutti ci matureranno direttamente sotto il naso. Varrebbe la pena provare anche con la verdura, ad esempio con i pomodori ciliegini.

E poi, spazio al vostro pollice verde e alla vostra fantasia perchè qualsiasi contenitore si può trasformare in un portafiori sospeso!!

                                                             !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Fonte

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.