Stampa / Print
Per quanto riguarda il Terremoto che ha colpito il Giappone non abbiamo ancora nessun dato certo se sia un evento fabbricato o sia naturale, per ora portiamo solo alcune considerazioni tratte dalla cronaca e un’analisi parziale:
Forte Esplosione nella Centrale Nucleare Giapponese di Fukushima dopo il Terremoto
TOKYO (Nikkei). L’Agenzia di Sicurezza Industriale e Nucleare sabato ha detto che l’impianto nucleare numero 1 di Fukushima della Electric Power Co. di Tokyo nella prefettura di Fukushima potrebbe stare sperimentando una fusione a seguito del massiccio Terremoto di Venerdì. L’agenzia ha detto che il Cesio, un materiale radioattivo prodotto dalla fissione nucleare, è stato individuato vicino alla struttura. Un osservatore ha detto che le barre di combustibile sono state esposte all’aria mentre il livello dell’acqua nel reattore si è abbattuto. L’agenzia nucleare è al servizio del Ministero dell’Economia, del Commercio e dell’Industria.
link articolo originale: http://e.nikkei.com/e/fr/tnks/Nni20110312D12JF423.htm

Lo Tsunami di Sendai dopo il Terremoto

Lo tsunami si abbatte su Sendai (Giappone) di afrobacon

I 10 TERREMOTI PIU’ POTENTI
1) 1960, 22 maggio: Cile, magnitudo 9.5
2) 1964, 28 marzo: stretto di Prince William (Alaska), magnitudo 9.2
3) 2004, 26 dicembre: Sumatra-Isole Andamane, magnitudo 9.1
4) 1952, 4 novembre: Kamchatka, magnitudo 9.0
5) 1868, 13 agosto: Arica, Peru (ora in Cile), magnitudo 9.0
6) 1700, 26 gennaio: zona di subduzione della Cascadia (costa ovest Stati Uniti, magnitudo 9.0)
7) 2011, 11 marzo: costa orientale dell’isola di Honshu (Giappone), magnitudo 8.98) 2010, 27 febbraio: Bio-Bio (Cile), magnitudo 8.8
9) 1906, 31 gennaio: coast Esmeralda (Ecuador), magnitudo 8.8
10) 1965, 4 febbraio: Rat Islands (Alaska), magnitudo 8.7
I 10 TERREMOTI PIU’ DISTRUTTIVI

1) 1556, 23 gennaio: Shaanxi (Shensi, Cina), magnitudo 8 – 870.000 morti
2 1976, 27 luglio: Tangshan (Cina), magnitudo 7.5 – 255.000 morti.
3) 1138, 9 agosto: Aleppo (Siria), magnitudo sconosciuta – 230.000 morti.
4) 2004, 26 gennaio: Sumatra, magnitudo 9.1 – 228.000 morti.
5) 2010, 1 dicembre: Haiti, magnitudo 7.0 – 222.570 morti.
6) 856, 22 dicembre: Iran, magnitudo sconosciuta – 200.000 morti.
7) 1920, 16 dicembre: Haiyuan, Ningxia (Ning-hsia, Cina), magnitudo 7.8 – 200.000 morti.
8) 893, 23 marzo: Iran, magnitudo sconosciuta – 150.000 morti.
9) 1923, 1 settembre: Kanto (Giappone), magnitudo 7.9 – 142.800 morti.
10) 1948, 5 ottobre: Turkmenistan, magnitudo 7.3 – 110.000 morti.
fonte: http://www.tg1.rai.it/dl/tg1/2010/articoli/ContentItem-26244ee5-faca-47a4-b3cc-39c31daef8bf.html

Leggete anche: Il più forte terremoto nella storia del Giappone

E’ possibile che tramite i film catastrofisti di Hollywood ci stiano abituando a questo tipo di eventi? Stanno adottando una sorta di programmazione predittiva?

Sulle previsioni catastrofiste abbiamo anche un sospetto rapporto della fondazione Rockefeller visionabile a questo link: Rockefeller Foundation: scenari per il futuro della tecnologia e dello sviluppo internazionale. Adesso riportiamo un estratto dell’articolo Japan Tsunami Caused by HAARP? che riporta i grafici dell’attività HAARP:

La mia prima reazione è stata quella di controllare il magnetometro ad induzione di HAARP all’Università d Tokyo per vedere se HAARP fu sparata intorno al momento della scossa. Certo, dopo una settimana di silenzio elettromagnetico HAARP è stata accesa a circa le 0:00 del 9 marzo 2011 UTC e da allora sta andando molto forte. Ecco i dati delle ultime 36 ore:

Nell’ultima settimana prima del terremoto HAARP era stata spenta, con il magnetometro a induzione che visualizzava qualcosa di simile a questo tutti i giorni:

Nel link sopra trovate altri video interressanti che collegano HAARP al Giappone.

Adesso metto alcune considerazioni di @lice (oltre lo specchio) in un suo post in mailing list come introduzione ad un articolo del corriere dal titolo La maledizione del numero 11:

L’11 è un numero esotericamente pregno di significati per “I Burattinai”, difatti la data 11 del mese contraddistingue molto avvenimenti:
11 settembre 44: inaugurazione del Pentagono,
11 settembre 74 (non sono sicurissima dell’anno): attacco della CIA al Cile con instaurazione della feroce dittatura militare di Pinochet (preparato nella “scuola delle americhe”, creata dall’intelligence USA x sfornare dittatori militari sudamericani e squadroni della morte..
11 settembre 2001: autoattentato a Torri Gemelle e Pentagono.
ecc…
e ora il + potente terremoto+tzunami MAI REGISTRATO da un sismografo nella storia (9 della scala Richter) si abbatte l’11 03 2011 in Giappone, provocando oltre allo Tzunami, anche danni seri con perdite radioattive a varie centrali nucleari (che potrebbero degenerare in vere esplosioni: il Giappone ha dichiarato difatti l’emergenza nucleare e pare che soldati USA stiano aiutando i giapponesi a mantenere in funzione il raffreddamento di una delle centrali danneggiate). In + tale terremoto ha SPOSTATO L’ASSE DI ROTAZIONE DELLE TERRA di circa 10 cm, ovvero di UN GRADO (cosa mai accaduta a memoria umana), e contando che l’asse terrestre nelle corso delle ERE geologiche ha avuto inclinazione variabile fra i 15 e i 23° (e che il grado di inclinazione è probabilmente connesso con i cicli glaciali e interglaciali subiti dalla terra nel corso delle ere), il fatto che “gli esperti” rassicurino dicendo che tale spostamento non influenzerà in alcun modo clima, venti, maree, magnetismo, mi sembra quanto meno “azzardato” da dire con certezza (anche perchè non abbiamo un metro di paragone con eventi precedenti della stessa entità)… inoltre chi ci assicura che tale spostamento dell’asse e/o tale super terremoto non possa ad es. facilitare una destabilizzazione di altre zone sismiche provocando o “facilitando” altri eventi sismici? O che possa avere qualche altro effetto inaspettato? Non avendo metro di paragone su eventi simili del passato di certezze ne abbiamo poche.
Tornando alle date, tale data (11 03 2011) appare quantomeno un pizzico sospetta, e si adatta all’ipotesi che HAARP abbia “contribuito” a questo terremoto innescandolo in una data precisa e probabilmente “amplificandolo” al massimo…
Si tratta di un terremoto 30mila volte + potente di quello dell’Acquila (o almeno così è stato detto nei giornali): una cosa enorme!
e di questi tenpi, con le tecnologie disponibili, purtroppo distinguere fra “naturale” e artificiale è sempre + difficile (ripeto: HAARP può innescare terremoti SOLO dove è già presente una faglia sismica in tensione). Speriamo solo che i Folli Burattinai non abbiano intenzione di provocare una serie di eventi sismici di questo tipoi nelle zone + a rischio del mondo (ad es. in USA aspettano da oltre un secolo il Big One, cioè un terremoto assolutamente devastante nel sud overs degli USA, a San Francisco mi sembra: innescarlo x HAARP sarebbe un giochetto visto che la faglia è pronta e accumula energia potenziale da oltre un secolo).
Poi una serie di terremoti catastrofici darebbe la possibilità ai New Agers di dire che siamo alle porte della Nuova Era e magari che la “profezia Maya sul 2012” è giusta (ogni profezia è giusta se ci si impegna a FARLA AVVENIRE appositamente con mezzi artificiali!! ad es io posso “prevedere che ammazzeranno pico Pallino, e poi pago un sicario che lo uccida e dico che “la profezia era coretta: Pinco Pallino è morto!”), mentre gli PseudoAmbientaloisti potranno sostenere che Gaia si sta ribellando al Virus Umano debellandoci con “i Brividi della madre Terra: terremoti devastanti”..e intanto i Malthusiani plauderanno alle morti (ogni morto è una persona in meno sulla terra “sovrappopolata”) e c’è chi sarà ben felice della distruzione di infrastrutture: ottima x ricostruire da zero all’ Alba della Gloriosa Nuova Era. A come spero ormai sappiate, questi gruppi sono tutti portati avanti dai Burattinai x arrivare al NWO…
Questo x far capire come l’ipotesi di un terremoto artificiale non sia un “idea folle” x chi vuole il NWO: x loro è un piano assolutamente logico….
(e comunque se come spero il terremoto si dimostrasse isolato, beh, bisognava pur testare la riuscita di un evento simile x sapere se può essere praticabile l’uso di HAARP x innescare terremoti di tale entità a catena…)…
Spero chiaramente che si tratti di un evento naturale, e che la cosa si risolva al + presto senza centrali esplose e senza inneschi di reazioni imprevedibili dovute all’entità straordinaria del sisma…
Leggete anche il mio articolo Dittatura Scientifica e Superstizioni Magiche da cui estraggo l’introduzione:

“L’élite globale ha ormai raggiunto livelli di sofisticazione tecnologica così alti che qualsiasi genocidio o catastrofe da essa fabbricata potrà essere fatta passare come il frutto di un disastro naturale. I nazisti e tutte le altre dittature del passato potevano al massimo nascondere i genocidi molto grossolanamente; inoltre non avevano certo i mezzi (nella storia conosciuta) per fabbricare catastrofi a livello globale. Leggendo l’articolo Le 10 principali teorie per uccelli e pesci morti, pubblicato dall’ottimo blog I Lupi di Einstein, ci rendiamo conto invece della complessità dell’attuale scenario globale e dei mezzi tecnologici attualmente in possesso dell’élite. La Dittatura Scientifica Globale è molto più sofisticata, ed è anche molto più “magica”. Infatti, l’élite dominante, attraverso l’opportuna divulgazione di un pensiero magico ingegnerizzato e adattato alla realtà globale, sarà poi capace di sviare i popoli dalla comprensione della reale natura dei genocidi e delle catastrofi fabbricate: essa potrà quindi benissimo attuare segretamente programmi di depopolazione globale divulgando nel contempo il mito che Gaia, la Madre Terra, si è rivoltata contro le anime impure, inquinatrici e aggrappate ai vecchi dogmi”

Ribadiamo: reputiamoo ancora prematuro dire che il Terremoto più Tsunami Giapponese sia stato fabbricato ma è doveroso continuare a indagare per scoprire cosa sta accadendo in realtà

Fonte

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.