Stampa / Print

L’ortensia è una delle piante più conosciute, che si chiude d’inverno e sboccia d’estate. La fioritura di questa pianta avviene tra giugno e settembre, tuttavia i fiori restano, anche secchi, attaccati alla pianta anche durante le altre stagioni. Le ortensie si coltivano molto bene, sia all’ombra che al sole e crescono anche molto in fretta. Nei primi tempi, specialemtne nei primi anni, la crescita è minore, ma con il passare del tempo aumenta a vista d’occhio.

Questa pianta si coltiva su un terroccio spedifico per tipi di piante acidofile. Ha bisogno di molta acqua nel periodo estivo, in modo da lasciare il terreno sempre umido.

E’ bene potarle a fine inverno, in modo tale che i fiori, rami e foglie secchi proteggano la pianta dal freddo della stagione.

Se coltivate l’ortensia in vaso, bisogna che i vasi siano di minimo 30 cm di larghezza, e in questo caso bisogna esporle al sole, non lasciarle a mezz’ombra.

E’bene utilizzare un insetticida nel periodo invernale per combattere la cocciniglia, che attacca i rami della pianta facendoli marcire.



Fonte

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.