Stampa / Print

Il basilico è una delle piante aromatiche più usata in cucina, inoltre possiede diverse proprietà terapeutiche: stimolanti, antispasmodiche, diuretiche, tonico-digestive, antisettiche, antinfiammatorie. Appartiene alla famiglia delle Labiate ed è originaria dell’Asia tropicale.
E’ una erbacea annuale con fusti eretti, ramificati, alti fino a 50 cm. Le foglie sono opposte e i fiori ,generalmente bianchi ,sono riuniti in spighe. Fiorisce da giugno ad agosto.
Il basilico si semina in marzo-aprile in un luogo protetto. Quando le piantine sono sviluppate si possono trapiantare in vasi più grandi o in piena terra e in luoghi soleggiati. Bisogna innaffiare abbondantemente e cimare per favorire l’accestimento della pianta.
Le foglie e gli apici fiorali si raccolgono durante tutta l’estate e si utilizzano freschi, essiccati, conservati sott’olio o in sacchetti di plastica nel congelatore, intere o a pezzetti.

Fonte

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.