Stampa / Print

 
 

In questa epoca straordinaria,  le agenzie di rating possono fornire consulenze su come creare le mille «magie» dei prodotti finanziari. Si giunge, quindi – ulteriore magia – al paradosso per cui il consulente emette giudizi sul consiglio da lui formulato!

Paradosso per paradosso, i disclaimer, quelle simpatiche piccole paroline che mettono in guardia dai pericoli (sempre che tu riesca a leggerle utilizzando un microscopio) recitano:

«Qualsiasi uso delle informazioni contenute nel presente documento non deve basarsi su alcun rating di credito o altra opinione contenuta nello stesso al fine di prendere qualsiasi decisione di investimento».
 

28 marzo (Reuters) – Standard & Poor's comunica di aver rivisto al ribasso la propria valutazione sul merito di credito a lungo e a breve termine delle cinque banche e delle due sussidiarie portoghesi su cui ha un rating.

Si tratta, dice una nota dell'agenzia, di Banco Santander Totta, della controllata pubblica Caixa Geral de Depositos, Banco Espirito Santo (BES.LS: Quotazione) e la controllata Banco Espirito Santo de Investimento, Banco Bpi (BBPI.LS: Quotazione) con la sussidiaria Banco Portugues de Investimento e Banco Commericial Portugues.

I rating di lungo termine restano in 'credit watch' con implicazioni negative, mentre le valutazioni sul breve termine – e eccezione di quella su Millennium – vengono rimosse dalla lista di 'credit watch'.

"In data 23 marzo il parlamento portoghese ha respinto le nuove misure di taglio alla spesa proposte dal governo. Il primo ministro Jose Socrates ha per questo presentato le dimissioni e riteniamo siano dunque aumentati l'incertezza politica e il rischio di rifinanziamento" scrive S&P.

"Il 'credit watch' negativo riflette la possibilità di una nuova bocciatura del rating sovrano portoghese [abbassato di due 'notch' a 'BBB'], che potrebbe avvenire anche già in settimana e avrebbe un impatto sul merito creditizio delle banche" continua BorsaItaliana Reuters.

Come ci ha ricordato un caro collega di lavoro…saitaliana.it.reuters.com/article/foreignNews/idITLDE72R0MU20110328  

 

“There are two superpowers in the world today in my opinion. There’s the United States and there’s Moody’s Bond Rating Service. The United States can destroy you by dropping bombs, and Moody’s can destroy you by  downgrading your bonds. And believe me, it's not clear sometimes who's more powerful.” (M. Friedman, 2001)…

…Ovvero… ci sono due superpotenze oggi al mondo secondo la mia opinione. Ci sono gli Stati Uniti e c'è l'agenzia di rating Moody's. Gli Stati Uniti possono distruggerti facendo cadere bombe e Moody's è in grado di distruggerti facendo declassare le tue obbligazioni. Mi creda, non è affatto chiaro a volte chi delle due sia la più potente…

 
Pubblicato da icebergfinanza | Commenti
Tag: friedman milton, agenzie di rating

Cita il post nel tuo blog     Segnala il post     Aggiungi su del.icio.us     Aggiungi su digg.com     Aggiungi su Google     Aggiungi su Yahoo     Aggiungi su Technorati     Aggiungi su Badzu     Aggiungi su Facebook     Aggiungi su OKNOtizie     Aggiungi su Twitter     Aggiungi su Windows Live     Aggiungi su MySpace     Aggiungi su FriendFeed
Fonte

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.