Ruby è la spia Karima? – Ulteriori conferme

Stampa / Print
Scherzetti di madre natura
Il Segugio – Enryx A volte madre natura, è proprio il caso di dirlo, tira certi scherzi da prete…
Qui ad esempio c’è una ragazza che dovrebbe rispondere al nome di Karima, e che secondo quanto riportato sul blog Aurora sarebbe un presunto agente del Mossad, la quale pare proprio la sorella gemella, come fossero due gocce d’acqua, della nostra eroina del momento, la misteriosa Ruby Rubacuori.
E pure Ruby, tra l’altro, all’anagrafe risulta chiamarsi proprio Karima, come l’altra.
Noi non siamo dietrologi, chi ci conosce lo sa bene.
Ma ci piace giocare con il Photoshop.
E allora è venuto fuori quello che vedete (clicca sulla foto per ingrandirla)

Nella foto A, la “Karima del Mossad“, al naturale.
Nelle foto B e C, la Ruby, al naturale anche lei, per lo meno sotto il profilo del fotoritocco (si, perché di belletti ne ha un bel po’).
Nella foto D ho preso l’agente Karima e le ho applicato la bocca di Ruby della foto C, aggiungendo solo un po’ di rossetto.
Tale operazione di fotoritocco, ha un senso. Infatti anche le vere labbra possono essere state facilmente ritoccate con un po’ di silicone, e la dentatura, come si vede nei due dettagli ingranditi e contrastati, pare proprio compatibile con quella della Karima originale, nella foto ripresa in fondo a sinistra.
I dettagli dei denti visibili, risultano sovrapponibili.
Quindi ho dato luce e contrasto alla stessa foto D, così da portarla ai livelli di luce e contrasto della foto E.
Poi ho preso i capelli dell’agente Karima, e li ho applicati al viso naturale di Ruby, nella foto E.
Sotto il profilo dimensionale (dimensione e posizione degli occhi, del naso, della bocca, distanze fra i vari punti ed altezza della fronte e del mento), le coincidenze sono impressionanti.
Ma i commenti li lascio a voi; per me è stato solo un esperimento divertente.
Ah, dimenticavo: pare che l’agente Karima, abbia 24 anni, o giù di lì.

Fonte: http://sitoaurora.splinder.com/post/23921735/ruby-e-la-spia-karima-ulteriori-conferme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *