14 persone morte in 7 anni: vivevano vicino alla più potente sorgente britannica di radiazioni da antenne di cellulari

Stampa / Print

Qui di seguito la traduzione dei passaggi più salienti dell’articolo 14 die of cancer in seven years living next to phone mast with highest radiation levels in UK di Rebecca Camber, pubblicato il 23 giugno 2008 sull’edizione on line del famoso quotidiano britannico daily mail.

14 morti per cancro in sette anni fra le persone che vivevano vicino ad una torre per le antenne dei cellulari coi più alti livelli di radiazione nella Gran Bretagna

Sono morte di cancro quattordici persone che vivevano nel raggio di un miglio da una torre di antenne per la telefonia celulare che emette uno dei più alti livelli di radiazione di tutta la nazione.

(…)

Altri 20 residenti hanno sviluppato tumori negli ultimi 7 anni, ma sono sopravvissuti.

Coloro che vivono all’ombra di tale torre hanno iniziato una campagna per la sua rimozione, affermando che essa ha causato un focolaio di casi di canrco. L’Agenzia per la Protezione della Salute (Health Protection Agency) sta investigando.

Genitori preoccupati rifiutano di portare i propri figli ai campi da gioco che si trovano vicini alla zona della torre per paura di causare danni alla loro salute.

La torre è stata eretta nel 1995 sopra una torre per l’acqua in disuso a Kingswinford, vicino a Dudley, nel West Midlands.

Ma gli attivisti affermano che i problemi di salute sono iniziati tra i 700 residenti del quartiere quando ulteriori antenne e dischi furono aggiunti nel 2001.

Essa [la torre] serve 4 operatori di telefonia mobile.

Esperti dell’azienda per il controllo delle comunicazioni Ofcom, che hanno condotto dei test sulla torre, affermano che essa emette i livelli di radiazioni più alti rispetto a qualsiasi altro sito controllato in Inghilterra quest’anno.

Tuttavia, la radiazione era sempre entro le normative Britanniche per la sicurezza.

Wendy Baggott [nella foto qui sopra], 52 anni, che guida un gruppo di protesta contro la torre, la quale si trova a 200 metri dalla sua casa, dice: ‘La senti come una presenza minacciosa che si estende su tutto il vicinato’.

‘Negli ultimi sette anni ci sono state 14 morti per cancro in quest’area. Quattro di esse sono avvenute in questa strada. Viene colpito il benessere di tutta la comunità.’

La pensionata [Wendy Baggott], ex revisore clinico [clinical auditor] del Sistema Sanitario Nazionale (NHS, National Health Service), il cui marito Clive ha contratto due volte un tumore alla pelle ha detto: ‘E’ una grossa preoccupazione per noi il fatto che ci sia un’area di gioco per i bambini così vicina ad essa [la torre].

‘I genitori e nonni di questa zona non lasciano che i loro bambini vadano là perché sono hanno il terrore che possano sviluppare un cancro..’

(…)

* Le torri dei ripetitori per i cellulari emettono circa 10 volte la quantità di radiazione emessa da un forno a micro-onde

* Le onde radio che provengono dalla torre penetrano più di un pollice nei tessuti del corpo

* Le radiazioni emesse da un telefono cellulare tenuto contro la testa sono molto più potenti di quelle emesse da una torre

* Nel 2000, un rapporto redatto su incarico del Governo ha concluso che non c’è nessun legame definito tra le torri e le malattie

* Ci sono 51.000 torri per i cellulari nella Gran Bretagna

Fonte: http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/02/14-persone-morte-in-7-anni-vivevano.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *