Gli integratori Omega-3 eliminano rapidamente nei bambini l’ADD (sindrome da disattenzione), l’ADHD (sindrome da disattenzione e iperattività)

Stampa / Print
“Gli integratori Omega-3 eliminano rapidamente nei bambini l’ADD (sindrome da disattenzione), l’ADHD (sindrome da disattenzione e iperattività) e il disordine bipolare”
di Mike Adams del 15 agosto 2007
tradotto dal sito www.newstarget.com/ da Pamio Lodovico
Visto su www.ilnuovomondo.it I ricercatori del Massachusetts General Hospital hanno riscontrato che l’acido grasso omega-3 (1) è molto efficace nel trattamento dei bambini con l’ADD (sindrome da disattenzione), l’ADHD (sindrome da disattenzione e iperattività) e del disordine bipolare (2). Lo studio fu riportato sulla rivista European Neuropsychopharmacology nel Febbraio 2007.
Scrisse il ricercatore capo Dr. Janet Wozniak: “I risultati di questo studio aperto di monoterapia con gli acidi grassi omega-3 contenuti nel prodotto OmegaBrite, vendibile senza ricetta medica, indicano che i sintomi maniacali nei giovani affetti da BPD (disordine bipolare) possono essere rapidamente ridotti con un sicuro e ben tollerato integratore nutrizionale.” L’integratore di acidi grassi Omega-3 EPA forte (acido eicosapentaenoico), chiamato OmegaBrite, fu testato per efficacia e sicurezza su 20 ragazzi e ragazze con età compresa tra i 6 e i 17 anni, affetti da disordine bipolare, durante un periodo di otto settimane. Metà dei partecipanti hanno sperimentato un rapida riduzione del 30 per cento dei sintomi, senza nessun effetto collaterale.
Dice il Dr. John Ratey, autore del best seller “Driven to Distraction” e considerato, a ragione esperto in ADD: “Quello che questo studio mostra è che ogni bambino affetto da ADD, disordine bipolare o altri disturbi dell’umore dovrebbe assumere OmegaBrite. E il solo effetto collaterale è una vita più lunga.” “Questa è una buona notizia per i genitori,” dice il Dr. Carol Locke, che ha lavorato nella facoltà della Harvard Medical School per 14 anni prima di produrre l’OmegaBrite. “I genitori fanno sempre del loro meglio per aiutare i loro bambini. E’ straordinariamente gratificante sviluppare un prodotto che offre un antidepressivo naturale e un sicuro stabilizzatore dell’umore.”
Lo studio ha dimostrato che gli integratori hanno ridotto del 30 per cento i punti nella YMRS (scala di valutazione delle manie dei giovani affetti da disordine bipolare). Lo stesso team di ricerca ha condotto uno studio simile con il risperidone o la olanzapina, i due più comuni farmaci prescritti per il disturbo. I farmaci hanno curato i disturbi dei bambini ma hanno procurato effetti collaterali che includono il diabete. I ricercatori hanno notato che altri comuni farmaci prescritti come il litio, il divalproex e il carbamazepine sono poco efficaci o pieni di effetti collaterali.
Il Dr. Locke sostiene: “EPA e DHA (olio algale – acido docoesaenoico) sono acidi grassi essenziali che il corpo non riesce a produrre così che noi dobbiamo procurarceli con la dieta, che è molto difficile da fare, oppure attraverso gli integratori.” “Uno squilibrio di omega-6 e omega-3 porta a una complessiva risposta infiammatoria e relativi disturbi come la depressione, disturbi cardiaci, cancro, demenza, asma e artriti reumatoidi”.
Locke concluse: “durante i prossimi cinque anni, vedremo gli acidi grassi Omega-3 diventare un fondamento di salute.” L’ADHD è un falso disturbo inventato dall’industria farmaceutica per vendere anfetamine ai bambini. L’industria medica convenzionale non vuole parlare di cure nutrizionali per le malattie e i disturbi perchè sa che, se i consumatori fossero informati di quanto semplice ed economico possa essere risolvere questi problemi con l’alimentazione, le vendite dei farmaci precipiterebbero. I sintomi dell’ADHD sono eliminati facilmente nell’80 per cento dei bambini, entro due settimane, semplicemente integrando l’omega-3 ed eliminando i cibi trattati (specialmente gli zuccheri raffinati) dalla dieta dei bambini. L’industria psichiatrica non promuove l’alimentazione come un metodo per prevenire o trattare la depressione, i disordini bipolari, l’ADHD o altri disturbi mentali e del comportamento. Invece, lavora per tenere i consumatori ignoranti su tali soluzioni e finge che questi disturbi siano causati da “squilibri nella chimica del cervello” che possono essere curati solo da specialità chimiche (farmaci). Essenzialmente, la moderna psichiatria crede che tali disturbi siano causati dalla deficienza di farmaci. Questa convinzione opportunamente serve le ragioni del profitto delle aziende farmaceutiche, che di fatto gestiscono la psichiatria. Informazioni sull’OmegaBrite possono essere trovate su: http://www.omegabrite.com
NewsTarget non ha nessun rapporto con OmegaBrite (o altre aziende di integratori nutrizionali) e non guadagna nulla dalla vendita di questo prodotto. (1) Omega-3: Famiglia di acidi grassi polinsaturi a catena lunga essenziali per l’organismo umano. Comprendono gli acidi alfalinolenico, eicosapentaenoico e docosaesaenoico, e devono essere assunti attraverso la dieta. Fonti importanti di omega-3 sono i pesci particolarmente grassi (merluzzo, aringa, salmone e sgombro), gli oli di pesce e l’olio di fegato di merluzzo. Questi acidi grassi svolgono un ruolo strutturale a livello di membrane cellulari e sono precursori degli eicosanoidi, sostanze altamente reattive, come prostaglandine e leucotrieni che agiscono localemente su un’ampia varietà di funzioni cellulari. Gli omega-3 svolgono anche un importante effetto benefico e protettivo nei confronti dell’apparato cardiovascolare: contribuiscono infatti alla riduzione della trigliceridemia e della pressione arteriosa e agiscono sull’aggregazione piastrinica, aiutando a prevenire la formazione di trombi.
(2) Disordine bipolare: disordine psichiatrico contrassegnato alternando episodi di mania e depressione.

Fonte: http://www.disinformazione.it/adhd_omega.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *