Stampa / Print
By Edoardo Capuano – Posted on 05 agosto 2010
MediciSecondo alcuni ricercatori anche i giovani di 20 anni devono fare attenzione al colesterolo, perché già a quella età le arterie possono essere danneggiate da livelli di colesterolo dannosi per la salute. I ricercatori hanno seguito per 20 anni un gruppo di giovani di età compresa tra 18 e 30 anni, rilevando che un livello di colesterolo eccessivo a un’età relativamente giovane aumenta il rischio di patologie cardiache e ictus più in là nel corso della vita. Un nuovo studio rileva che il numero di bambini curati per i calcoli renali in alcuni ospedali americani è aumentato negli ultimi 10 anni, per ragioni che vanno ancora accertate. I calcoli renali si sviluppano quando l’urina contiene più sostanze che formano cristalli (tra cui calcio, acido urico e un composto dal nome di ossalato) di quante ne possa diluire il fluido disponibile. Solitamente i calcoli non provocano danni persistenti, ma eliminarli può essere molto doloroso. Fonte: salute.agi.it

Fonte: http://www.ecplanet.com/node/1634

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.