FAQ 1.7. Attivissimo su Bin Laden e CIA: altri esempi di confusione mentale e logica distorta

Stampa / Print
In questa FAQ Attivissimo tenta di rispondere alla domanda: “E’ vero che Osama bin Laden è un servo della CIA e fu addestrato e finanziato dagli USA nella guerra afghana contro i russi?”
”E’ una credenza diffusa, ma ne mancano prove concrete. Riflettete un attimo: se fosse servo della CIA, che bisogno ci sarebbe di usare un sosia nei video di rivendicazione, come sostengono i complottisti? Non possono essere vere entrambe le tesi.”
Ma che logica è questa? C’è servo e servo: Bin Laden può essere (stato) un servo della CIA ma non servo al punto di dire tutto quello che vuole la CIA: un servo (o uno strumento) non è necessariamente anche un attore che recita pari pari il copione datogli dal suo padrone. E poi, a dirla tutta, un servo può anche disgraziatamente morire proprio prima del ciak… Ma ciò che conta notare è la confusione semantica di Attivissimo fra “servo” e “attore”: un altro esempio della confusione mentale. Il sosia, se era tale, serviva per poter attribuire a Bin Laden quella colpa che lo stesso Bin Laden non si era autoattribuito nelle sue frasi di discolpa presentate in un giornale pakistano prima del miracoloso ritrovamento del video stesso in Afghanistan da parte dell’esercito USA.
In secondo luogo, mancheranno anche “le prove concrete”, come dice Attivissimo, glielo concediamo, però il “New York Times” ha detto chiaramente che la CIA finanzia Bin Laden (http://emperors-clothes.com/articles/jared/madein.htm) e non dovrebbe essere una fonte così inaffidabile. Inoltre la notizia di per sé non appariva certo come qualcosa di insolito, ma come cosa assai probabile, dati gli arcinoti interventi tipici della CIA nel finanziamento ai mujaheddin afgani durante la lunga guerra sovieto-afgana sostanzialmente e appositamente provocata dallo stratega americano Brzezinski per dare all’URSS un suo Vietnam.
Ma va avanti Attivissimo: “Chi ha fatto ricerca vera, come il premio Pulitzer Steve Coll e gli altri giornalisti che hanno ripercorso la storia della guerra contro l’invasione sovietica dell’Afghanistan, sa che Stati Uniti e Pakistan finanziarono i gruppi di ribelli locali in previsione di una loro futura ascesa al governo del paese: ma Osama bin Laden era straniero (saudita) e ricco di suo. Non c’era motivo, né politico né economico, per ottenerne la collaborazione (dettagli).”
Altro esempio di logica assolutamente distorta: perché Bin Laden era straniero e ricco di suo allora non poteva avere a che fare con i “gruppi di ribelli locali”! E perché era già ricco allora non aveva bisogno della CIA!!! Ma tanto meglio se era già ricco! la CIA avrebbe potuto finanziare e potenziare una pedina già potente di per sé! Se questa non è confusione mentale e logica distorta, non si sa davvero cosa sia!
Che poi “Il Dipartimento di Stato USA” abbia “smentito la cosa”, come risibilmente ci suggerisce Attivissimo, non può e non deve importare molto a nessuno, visti i probabili conflitti di interesse della fonte, che la rendono inaffidabile. Ma per Attivissimo le fonti inaffidabili si trasformano come d’incanto in fonti affidabili non appena ne ha bisogno lui oppure a causa della sua impostazione ideologica.

Fonte: http://bufalattivissimo.splinder.com/post/21250179/FAQ+1.7.+Attivissimo+su+Bin+La

Leggi altre notizie su Paolo Attivissimo nello “Speciale Paolo Attivissimo” – clicca QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *