Stampa / Print

La cifra rappresenta un aumento del 78,6% in un anno e DEl 47,5% rispetto a maggio. Il debito globale della banca europea è di 497.000 milioni.
Madrid. (Europa Press).- Il debito delle banche spagnole con la Banca Centrale Europea (BCE) ha raggiunto 126.300 milioni di euro nel mese di giugno, l’importo più elevato della storia, secondo i dati raccolti l’organo di vigilanza di Europa Press.
Questa cifra, che rappresenta l’importo residuo che gli enti residenti in Spagna devono ancora restituire alla BCE a seguito del finanziamento che la banca centrale aveva in precedenza concesso loro, è un forte aumento del 78,6% rispetto ai 70,703 milioni nel mese di giugno 2009 e 47,5% rispetto agli 85.618 milioni di € che le banche dovevano nel mese di maggio.


L’ammontare di giugno è il più grande finora registrato nella serie storica della Banca di Spagna, che risale al 1999. Gli esperti consultati da Europa Press segnalano che i mercati ancora “rimangono chiusi” e che le banche hanno dovuto ricorrere alla BCE. Analogamente sottolineano che le banche spagnole sono quelle avevano più debito da rifinanziare e per questo hanno dovuto chiedere un importo maggiore di finanziamento alla Banca Centrale, ciò spiegherebbe come il finanziamento totale dell’Eurosistema è diminuito, mentre quello del la banca spagnola è aumentato vertiginosamente.
In pratica, il debito delle banche europee con la BCE era pari a 496.616.000 € nel mese di giugno, il 17,5% meno di un anno fa e 4,24% in meno rispetto allo scorso maggio. Pertanto, la percentuale del debito spagnolo nei confronti dell’Europa in giugno era pari al 25%, contro il 14% negli ultimi mesi. Il debito con la banca spagnola con la BCE è stata sotto i 50.000 milioni fino a settembre 2008, ma quando la crisi si è intensificata dopo la caduta di Lehman Brothers è iniziata una tendenza al rialzo che non è ancora finalizzato.
Così, nel mese di gennaio, l’importo era intorno ai 77.000 milioni, in febbraio è sceso fino a 76.200 milioni, in marzo è tornato a crescere fino agli 81.000 milioni e in aprile, è sceso di nuovo a 74.000 milioni di euro. Con il rimbalzo di giugno, la banca spagnola somma di nuovo due mesi consecutivi di aumento. Per contro, l’importo che la BCE concede all’Eurosistema nel mese di aprile ha raggiunto la sua sesta flessione mensile consecutiva. Nella maggior parte rimbalzato leggermente rispetto al mese precedente, mentre in giugno è sceso ulteriormente.

Traduzione per Mercato Libero a cura di Voci Dalla Strada

Fonte: http://mercatoliberonews.blogspot.com/2010/07/il-debito-della-banca-spagnola-con-la.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+MercatoLiberoNews+%28MERCATO+LIBERO+NEWS%29

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.