Stampa / Print
Molti hanno avuto difficoltà a trovare il bismuto e quindi non riescono a costruire il prototipo di motore magnetico per avere la certezza che il moto perpetuo esista.

Vi spiego allora il trucco per invertire la polarità del neodimio.

E’ un segreto militare, alcuni anni fa se si svelava questo trucco si veniva uccisi nel giro di pochi minuti, forse mi uccideranno proprio per questo, potrebbe essere che addirittura chiudano internet per impedire che la notizi circoli.

A molti di voi sono certo che se mi uccidono non gliene freghi nulla, non mi avete donato neanche un cent, però per l’umanità è una grave perdita perchè mi accorgo di cose che nessuno nota e quindi posso risolvere problemi che magari per mille anni nessun altro saprà risolvere.

In questo video come vedete le polarità devono essere opposte, altrimenti il neodimio si attrae, invece dobbiamo ottenere che si respinga come fosse bismuto, cioè un diamagnete.

http://www.youtube.com/watch?v=CHWN4V3Qe0w&feature=related

Io ci sono riuscito alcuni anni fa sperimentalmente costruendo basi di leghe differenti alle calamite di neodimio.

Ho trovato infatti che mettendo come base alle calamite esterne dei ritagli delle scatole del caffè metalliche, e a quelle interne dei ritagli di un vassoio simile all’acciaio, le calamite si respingevano invece di attrarsi.

In questo video si usano solo calamite al neodimio con basi di lega differente per le calamite.

http://www.youtube.com/watch?v=u5lXNpOnurw&feature=player_embedded

Quindi nel motore magnetico se avete solo neodimio e non trovate bismuto dovete costruire delle basi alle calamite di leghe differenti. Fate esperimenti con rame, alluminio, acciaio, latta e altre leghe finchè trovate quelle che invertono le polarità al neodimio.

Secondo me serve anche il mumetal per aumentare la potenza del motore schermando le calamite, ma alcuni dicono che sono riusciti a costruire dei prototipi senza. Col mumetal non ho dubbi che si riesca a costruire un motore potente, senza ho dei dubbi.

Se chiudono internet o mi ammazzano a cuasa di questa informazione grazie a chi mi ha aiutato e mi ha voluto bene, addio, vi amo tutti, anche gli stronzi, un bacione, un abbraccio!

Grazie

Domenico Schietti
http://domenico-schietti.blogspot.com/

Fonte: Domenico Schietti http://domenico-schietti.blogspot.com/

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.