Stampa / Print

Feltri Israle Ha fatto bene a sparare
Gli ebrei stessi si dividono. A giudicare da questa testimonianza, i più sembrerebbero essere fortemente contrari all’aggressione israeliana, avvenuta in acque internazionali, contro le navi della flottilla. Un atto di pirateria che però Emilio Salgari avrebbe scritto diversamente.

Lasciatemi però dire questo: lo stato di Israele ha il diritto di occupare la Palestina? O forse la Palestina ha il diritto di vivere nel territorio che le appartiene? Bene: chissenefrega! Cosa c’entrano i bambini, i vecchi, le donne incinte, i malati che non possono curarsi e muoiono perchè non arrivano i medicinali e viene loro impedito il trasferimento in ospedali più attrezzati?
Io non so se Dio esiste. Ma se esiste, è certo che all’inferno si ritroveranno sia i terroristi palestinesi, sia chi affama, riduce allo stremo e uccide una popolazione di un milione e mezzo di esseri umani costretti a vivere, nel 2010, in un medioevo artificiale degno dell’olocausto hitleriano.

Forse davanti al diavolo capiranno tutti quanti che è meglio trovare un accordo ma, nel frattempo, dove sono tutti gli altri? Perchè non esercitano una significativa e definitiva pressione internazionale? Perché Israele è stato appena ammesso all’OCSE, perfino con il voto favorevole della Turchia che aveva il diritto di veto? Di cosa hanno paura, esattamente? Non vorrete certo raccontarmi che un fazzoletto di terra brullo e pietroso possa mettere sotto scacco il mondo intero, ma allora perchè a pagare gli interessi delle politiche monetarie devono essere uomini, donne e bambini che saltano in aria o muoiono di stenti e malattie, e non piuttosto chi ogni giorno si gioca il loro sangue all’apertura delle borse? Quale editore paga Feltri per scrivere “con la scusa del pacifismo una flotta di navi voleva violare la sovranità dello Stato ebraico e portare aiuti ad Hamas?”. Non è forse Feltri che, con la scusa del giornalismo, stupra e inverte ogni lapalissiana verità per portare aiuti a chi gli paga lo stipendio?

Israele piange i suoi ghetti da 70 anni. Ha imparato molto dalla sua storia: ora sa benissimo come attrezzarli. A quando le camere a gas? Anzi… a quando le camere a Gaza?

Ebrei contro Israele
di un ebreo americano

Sono un americano ebreo con una famiglia ebrea, e tutti insieme viviamo in un quartiere a maggioranza ebrea. Oggi ho avuto l’opportunità di misurare la reazione della comunità ebrea americana al recente attacco alla flottilla che portava aiuti umanitari a Gaza, mentre partecipavo alle celebrazioni per il Memorial Day.

La maggior parte degli ebrei con cui ho parlato oggi, con l’eccezione di una sola persona, hanno condannato l’attacco senza mezzi termini. Alcuni tra i membri della mia famiglia di religione ebraica avevano avuto informazioni sbagliate su ciò che era accaduto. Tra loro, molti pensavano che le flottilla fosse in acque israeliane, e alcuni addirittura credevano che le navi fossero piene di terroristi palestinesi che portavano armi a Gaza. Dopo avere mostrato loro i fatti per come si erano verificati, mostrando molti documenti attraverso il mio iPhone, anche questi ultimi sono inorriditi circa quello che è successo. Molti dei miei fratelli maggiori sono andati su tutte le furie chiedendosi come fosse possibile che Israele avesse compiuto una cosa simile.

Sono rimasto sorpreso nel constatare che molti, se non la maggioranza dei miei vicini, erano già correttamente informati sull’incidente ed erano molto arrabbiati. Ho sentito con le mie orecchie parlare tutto il giorno di olocausto e di come Israele si fosse abbassata al livello dei nazisti, con riferimento a Gaza e alla Cisgiordania.

Molte delle persone che hanno condannato l’attacco sono per altri versi convinti sostenitori di Israele e delle politiche israeliane nei confronti della Palestina. Ciononostante, tutti tranne una hanno condannato fermamente l’aggressione, definendola un atto di terrorismo perpetrato nel nome di Israele. Non vedo come gli stessi sostenitori ebrei di Israele possano rendersi conto di quanto sia stata sbagliata questa aggressione, e paradossalmente molte persone in questo forum possano invece trovare in qualche modo l’attacco giustificato.

Per favore ricordatevi che molti, se non la maggior parte degli ebrei americani, almeno dalle mie parti, si ostili ad Israele al riguardo di questa aggressione. Perfino i più accaniti sostenitori di Israele e delle politiche israeliane non possono giustificare quello che è successo la notte scorsa.

Airspoon
http://www.abovetopsecret.com/forum/thread577615/pg1

Fonte: http://www.byoblu.com/post/2010/06/01/Ebrei-contro-Israele.aspx

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.