Stampa / Print
n101748583911_6047.jpgInformare Per Resistere è una delle più belle pagine Facebook, e una delle più belle pagine scritte recentemente dall’informazione italiana. Stavo per aggiungere “dal basso”, ma il basso non esiste più: l’informazione, da ieri, è una e una soltanto.Informare per Resistere, gestita da un pugno di volenterosi, viene letta da 180 mila persone. Gli articoli, presi dalla Rete (e qualche volta anche da questo umile blog) si susseguono a ritmo incalzante riempiendo le home page degli iscritti con una continua sequenza di notizie, ignorate dalla stampa mainstream, una più interessante dell’altra.Da tre giorni IxR, come viene chiamata da tutti, è impossibilitata a postare. La pagina non funziona più, rimane accessibile solo la bacheca dei lettori che si affollano a chiedere lumi e a manifestare solidarietà. Le migliaia di email a Facebook non hanno sortito neppure una risposta. La mia home page è diventata noiosissima.Qualche giorno fa ho scritto loro che sperabilmente la faccenda si risolverà dopo le elezioni. E ho ricordato che, qualche settimana fa, il governo aveva seriamente minacciato di chiudere Facebook a causa delle pagine che inneggiavano ai lanciatori di souvenirs. Ricordate la preoccupazione generale? Lo scandalo per il primo Paese occidentale che pensava alla censura per i social network? Poi non se ne è più parlato: un incontro al vertice con i funzionari di Palo Alto si era concluso con reciproche strette di mano e niente più decreti anti-Facebook. Cosa ha ottenuto il governo dal social network, in cambio della sua libertà di impresa in Italia? Forse una maggiore malleabilità nel controllo delle pagine scomode, quelle a grande diffusione, quelle che non pestano i piedi solo a politici ed esecutivo, ma anche ai grandi organi di stampa?Chissà. Forse è invece solo un guasto tecnico, che colpisce una pagina e una sola. Magie della tecnologia, miracoli del potere.Update: pare che la pagina sia di nuovo parzialmente in funzione, anche se ancora non si riesce a pubblicare. Speriamo che torni a posto. E come diceva il saggio, il problema non è che tu sia paranoico, ma che tu lo sia a sufficienza…

Fonte: http://petrolio.blogosfere.it/2010/03/informare-x-resistere-ai-muri-di-gomma.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+blogosfere-39+%28Petrolio%29

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.