Stampa / Print

Per quelli tra di voi che si dilettano a preparare uguenti e creme per uso famigliare, ecco due favolose formule cosmetiche. Ci vuole un po’ di tempo e fatica, ma poi sarete abbondantemente ripagati da un prodotto efficace e soprattutto totalmente naturale…e la soddisfazione di aver creato qualcosa da soli dove la mettiamo?
(nella foto: cera d’api)

cera_dapi.jpg

UNGUENTO AL MIELE

Questo è un unguento per le mani, ma va benissimo anche per altre parti irritate del corpo. Ha un’ azione lenitiva e reidratante. Il miele è antibatterico e svolge una funzione “umettante”, rendendo la pelle più morbida. E’ anche ottimo come cicatrizzante per tagli, bruciature e scottature e per rigenerare la pelle.

Ingredienti:
– 30 g cera d’api (in scaglie è meglio).
– 250 ml di olio di oliva extravergine o di mandorle
– 75 ml di buon miele
– almeno 3 ml di olio essenziale di rosa o lavanda (decisamente meno costoso del precedente, ma si possono mischiare).

Preparazione:
1. In un pentolino, a bagnomaria, fate sciogliere la cera d’api. Mescolate frequentemente in modo da avere un prodotto finale omogeneo.
2. Aggiungete l’olio d’oliva o di mandorle, alla cera d’api. Mescolate frequentemente in modo da avere un prodotto finale omogeneo.
3. Togliete dal fuoco e fate raffreddare lentamente. Aggiungete il miele e continuate a mescolare. Se volete, è possibile aggiungere l’olio essenziale in questo momento, anche se è preferibile farlo quando la miscela non è troppo calda, ma neanche troppo solidificata.
4. Versate in un vasetto di vetro. Quando ha raggiunto la temperatura ambiente, chiudetelo. Etichettate e mettetelo in un luogo asciutto e lontano dalla luce. Può essere tranquillamente conservato a temperatura ambiente.
Utilizzo:
Applicate, più volte al giorno, se necessario, sulla zona interessata.

CREMA LENITIVA

Ancora un’altra crema lenitiva per la cura delle mani. Un po’ più complessa della precedente, ma decisamente interessante.

Ingredienti:
– 2 cucchiai di olio di ricino
– 1 cucchiaio di olio di germe di grano
– 2 cucchiaini e mezzo di scaglie di cera d’api
– 1 cucchiaino di olio di vitamina E
– 10 gocce di olio di jojoba
– mezzo cucchiaino di lecitina
– 15 gocce di estratto di semi di pompelmo
– 4 gocce di olio essenziale di camomilla
– 5 gocce olio essenziale di mirra
– 5 gocce di tea tree oil
– 8 gocce di olio essenziale di lavanda

Preparazione:
1. Mescolate insieme l’olio di ricino, l’olio di germe di grano e le scaglie di cera d’api in un pentolino. Scaldate a fuoco basso, finché il composto è ben amalgamato.
2. Togliete dal fuoco e, continuando a mescolare, aggiungete i restanti ingredienti. Continuate a mescolare ben fino a quando il composto non inizia ad addensarsi e a prendere la consistenza di una pomata. Versate il tutto in un piccolo barattolo di vetro e lasciatelo completamente raffreddare. Il composto deve essere leggermente più solido di una lozione, ma più fluido di una pomata.

Utilizzo:
Prendere con una dito un po’ del composto e metterlo sul palmo della mano. Massaggiare la crema velocemente sulle mani, distribuendola uniformemente. Questo trattamento è calmante, e, se usato regolarmente, ammorbidisce la pelle e la rende sana.

Fonte: http://www.dottorperuginibilli.it/index.php/-archivio-ricette-/240

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.