OBAMA E GLI UFO: L’ANNUNCIO E’ RIMANDATO?

Stampa / Print
Un annuncio ufficiale dell’amministrazione Obama rivelerá molto presto l’esistenza di vita extraterrestre. Durante vari mesi alti funzionari del governo hanno deliberato a porte chiuse quando si dirà al mondo dell’esistenza di vita extraterrestre. L’insoddisfazione di potenti istituzioni quali la Marina degli Stati Uniti e la loro política di decenni di oscurantismo ha dato impulso agli sforzi di divulgare l’esistenza di vita extaterrestre e della corrispondente tecnología.

L’annuncio dell’imminente divulgazione è la conseguenza del lavoro segreto di una política onesta durata un anno sugli UFO e sulla vita extraterrestre . Nel periodo tra il 12-14 febbraio 2008 si tenne una riunione a porte chiuse alle Nazioni Unite dove circa 30 nazioni accordarono in segreto una política di franchezza sugli Ovnis e la vita extraterrestre da darsi nel 2009. Fu accettata la política di franchezza, peró non fu mai annunciata pubblicamente in seguito a minacce fatte a diplomatici della ONU di non rivelare i dettagli dell’accordo segreto, che si basa su due condizioni ben precise: il continuo apparire di Ovnis in tutto il mondo ed il fatto che la política di apertura non dia luogo a disturbi social nelle democrazie liberali. Ambedue le condizioni sono state soddisfatte per cui è possibile che il secondo passo sia quello della divulgazione ufficiale della vita extraterrestre.

Il 24 settembre 2009 Obama nella riunione del Consiglio di Sicurezza sulla non proliferazione nucleare e sul disarmo manifestó il suo ruolo di leader emergente nella lotta contro i principali problema mondiali. Ricevere il Premio Nobel della Pace gli dá legittimitá a livello mondiale nell’annunciare e rivelare informazioni sugli extraterrestri. Per cui Obama è pronto ad avere un ruolo prominente nel controllare la situazione che si presenterá dopo l’annuncio.

Il momento piú probabile per l’annuncio sará sicuramente dopo il suo discorso di accettazione del Premio Nobel della Pace il 10 dicembre 2009 in Oslo, Norvegia.
Diverse fonti hanno rivelato che la dichiarazione avverrá prima della fine del 2009. Fra queste il Dr. Pete Peterson, che ha rivelato che discussioni di alto livello sono avvenute sul tema di vita extraterrestre. In una intervista del Progetto Camelot il Dr. Peterson riveló: “Obama ha intenzione di divulgare la realtá del contatto ET alla fine dell’anno e di dire che la maggior parte, peró non tutti, sono amichevoli”.

Un’altra fonte è David Wilcock, un famoso investigatore dei nuovi paradigmi scientifici, al quale fonti indipendenti hanno fatto sapere che la rivelazione degli extraterrestri avrá luogo alla fine del 2009. Wilcock disse in una intervista alla radio “Coast to Coast”: “Sono state prenotate 2 ore nelle principali catene televisive internazionali dove si rivelerá l’esistenza di una razza extraterrestre simile a noi umani”.

Inoltre il popolare investigatore spaziale della Nasa Richard Hoagland, si é fatto avanti pubblicamente rivelando che il 9 ottobre la missione di bombardamento LCROSS sulla Luna scoprí un’antica base nel polo sud della Luna. Dopo aver analizzato i dati scientifici ottenuti dalla missione LCROSS della NASA, Hoagland dichiaró nel popolare programa Coast to Coast, che “la missione LCROSS fa parte di una campagna minuciosamente costruita per preparare la popolazione ad una dichiarazione inminente. Presto il Presidente degli Stati Uniti fará sapere che gli scienziati hanno scoperto rovine sulla Luna, aggiunge Hoagland. Nessuno ha visto la colonna dei detriti del LCROSS perché le sonde hanno attaccato un edificio che ha inghiottito gli effetti dell’esplosione . Inoltre, due fonti indipendenti mi hanno rivelato che è avvenuto recentementeun incontro diretto tra funzionari militari degli Stati Uniti con uno o più gruppi di visitatori extraterrestri. Tutto ció fa prevedere che si ci sono le basi per una futura collaborazione con gli extraterrestri che sará annunciata alla fine del 2009 od al principio de 2010”.

Concludendo, un numerodi fonti diverse e di fatti indicano che la rivelazione ufficiale sugli extraterrestri sará data alla fine del 2009 o al principio del 2010 e che con molta probabilitá si dará in questi due modi: il presidente Obama annuncerá l’esistenza di visitatori extraterrestri, descrivendo al mondo una o piú razze. Tutto ció è appoggiato da Peterson, Wilcock e dalle mie due fonti confidenziali.

Poi si annuncerá la scoperta di strutture artificiali nel polo sud della Luna, come è stato rivelato dalla missione LCROSS e questo è appoggiato da Hoagland.

Ambedue i casi verranno usati per annunciare l’esistenza di vita extraterrestre e della relativa tecnología ed in ambedue i casi il presidente Obama avrá un ruolo determinante.. Dietro le quinte, potenti istituzioni faranno in modo che nulla ostacoli la rivelazione dell’annuncio programmato. La divulgazione continuerá per tutto l’anno dimostrando una maggior apertura governamentale sugli Ovnis, in accordo con una política sviluppata in segreto alle Nazioni Unite. Se la rivelazione di extraterrestri avverrá alla fine del 2009 od al principio del 2010, il presidente Obama fará uno sforzo senza precedenti per promuovere un potere globale attraverso le Nazioni Unite. L’amministrazione di Obama ed i suoi sostenitori stanno per fare un passo in avanti per aiutare il nostro pianeta ad iniziare una cultura interplanetaria che apertamente affronterá le sfide poste dall’esistenza di vite extraterrestri.

www.2012annodiluce.com/

Nota I.A. (INVASIONEALIENA): Come al solito il possibile contatto con essere provenienti da altri mondi è da rimandare… ma presto la verità verrà fuori… La libertà è verità..La verità non può essere nascosta per sempre…

Fonte: http://www.invasionealiena.it/index.php?option=com_content&view=article&id=363%3Aobama-e-gli-ufo-cosa-credere&catid=36%3Aarticoli&Itemid=66&lang=it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *