Proposta dal Partito Democratico una legge pro crocifisso nelle scuole

Stampa / Print
Gli sforzi di Paola Binetti sono stati ufficialmente soddisfatti da un gruppo di colleghi di partito che, come riporta il sito agoravox.it, ha deciso di presentare un disegno di legge affinché sia garantita la presenza del crocifisso nelle scuole italiane. E fu così che il Partito Democratico decise di omologarsi alla maggioranza che nella persona di Gianni Letta, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ha già fatto sapere di fare ricorso alla decisione europea. Sul progetto Pierluigi Bersani, sempre più uomo del silenzio, non si è ancora pronunciato. Probabilmente fa bene. Ammettere pubblicamente che la sinistra italiana, di cui lui dovrebbe essere esponente, non intende più rappresentare gli elettori laici italiani non deve essere facile.

Quali saranno gli altri valori rappresentativi, fino a poco tempo fa, del Partito Democratico a cui gli elettori dovranno rinunciare? Tolta la laicità dello stato, le politiche sociali (e molto altro), cosa rimane alla sinistra italiana? Poco meno di quello proposto dal Popolo delle Libertà. Sul crocefisso e sulla maggioranza continueremo a ragionare anche domani con Luigi Tosti, magistrato allontanato dall’ordine per via della sua battaglia laica, che ha deciso di rispondere pubblicamente ai commenti che su di lui hanno scritto molti utenti di polisblog.it.
Fonte: http://www.polisblog.it/post/6787/proposta-dal-partito-democratico-una-legge-pro-crocifisso-nelle-scuole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *