Installare WordPress in Remoto

Stampa / Print
Come annunciato in un precedente post, a breve passerò questo blog su di uno spazio con dominio proprio. Sto facendo delle prove per rendere il tutto il più indolore possibile e non trovarmi con problemi tecnici che potrebbero compromettere la buona riuscita dell’operazione. Una di queste prove riguarda l’installazione di WordPress su un server remoto. Non avendo trovato tutorial in rete molto chiari ho pensato di farne uno io. Vi descrivo qui di seguito la procedura usata, fatta con l’aiuto di un libro sul tema.Prima di poter installare WordPress dovete avere chiare alcune cose: – Che il vostro fornitore di hosting supporti PHP (dalla versione 4.1 in su) e MySQL data base server (dalla versione 3.23.23 in su). Non preoccupatevi troppo comunque perché praticamente tutti i servizi di hosting vi offrono queste caratteristiche.
– Il nome del database SQL (è fornito dal provider)
– Il nome utente e la password del database SQL (anche questo fornito dal provider)
– Che abbiate installato un cliente FTP (vi consiglio FileZilla, gratis, open source e facile da usare)
– I dati (server, utente e password) per trasferire via FTP i file dell’installazione di WordPress

Fatto ciò recatevi su www.wordpress.org e scaricate l’ultima versione. E’ disponibile in formato .zip per Windows e .tar.gz per Linux. Unzippate il tutto in una cartella. Ai fini di questo tutorial facciamo conto di usare Windows (mi scusino gli utenti Linux ma da buoni smanettoni sapranno come “tradurre” le istruzioni) e di aver scompattato il tutto in C:wordpress.

Localizzate nella cartella wordpress il file wp-config-sample.php e apritelo con notepad. Vi troverete un file come questo:

wp-config-sample.php

Sostituite:
-putyourdbnamehere con il nome del vostro database
-usernamehere con il nome utente del database
-yourpasswordhere con la password per accedere al database

La linea ‘localhost’ non c’è bisogno di editarla nel 99% dei casi, se ciò dovesse essere necessario il vostro provider vi darà i dati. Prendiamo come esempio “wp_mioblog” per il nome del database, “wp_blogger” per il nome utente e “segreta” per la password (i tre senza apici). Dopo aver sostituito le tre voci avrete questo file:

wp-config.phpSalvate il file modificato con il nome wp-config.php.

Create con notepad un file vuoto chiamato puntohtaccess.txt, nella stessa cartella del file precedente.

Siete a metà dell’opera.

Ora, con il vostro client FTP, trasferite tutti i file nel vostro spazio web. In questo esempio è stata trasferita l’intera cartella wordpress nella root. Una volta trasferiti i file rinominate il file puntohtaccess in ‘.htaccess’ (senza apici, sostituite la parola punto con un punto e togliete la estensione). Questo file serve al software dei server Apache, non dovete fare altro con esso. Per poter in seguito installare plug-in e modificare temi ed altre cose dovete settare i permessi di lettura/scrittura di alcuni file. Per fare ciò con FileZilla cliccate sul file nel server con il bottone destro del mouse e scegliete l’opzione “Attributi del file” (traduco a braccio, non ho la versione italiana). Potete cliccare le checkbox o cambiare il valore numerico secondo questa tabella:

File o cartellaValore
.htaccess666
wp-content/themes/classic/*666
wp-content/themes/default/*666
wp-content/themes/default/images*666
wp-content777
wp-content/plugins777
wp-content/themes777
wp-content/themes/default777
wp-content/themes/default/images777
wp-content/themes/classic777

Ora chiudete pure il cliente ftp e aprite il vostro browser preferito. Nella barra degli indirizzi digitate http://vostrodominio/wordpress/wp-admin/install.php (potreste dover cambiare questo percorso se non avete trasferito via FTP l’intera cartella wordpress, l’avete chiamata diversamente o non l’avete messa nella root). Se tutte le procedure fatte fin qui sono andate a buon fine, vi troverete con questa schermata:

WordPress first step

Cliccate su “First Step >>”

Inserite il titolo del blog (potete cambiarlo in seguito) e un vostro indirizzo indirizzo di e-mail (per ricevere i dati del blog posteriormente). Dopo una velocissima installazione, vi verrà fornita la password per il login. Annotatela in un luogo sicuro, cliccate su wp-login.php e…

WordPress login

…Buon divertimento!

Fonte: http://guadagnareconunblog.blogsome.com/come-installare-wordpress/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *