PINOCHET E GIOVANNI PAOLO II – CARUSO E I CPT

Stampa / Print
prega con Pinochet, non per i desaparecidos
(Giovanni Paolo II che prega con Pinochet e signora)

Pinochet, come ricorda Gennaro Carotenuto (il miglior giornalista che scrive di America Latina e non solo), adorava torturare le prigioniere politiche infilando loro dei topi in vagina.
Il boia cileno non è mai stato condannato da papa Giovanni Paolo II, anzi è sempre stato trattato con rispetto.
Ricordatelo quando gridate santo subito.
La Thacher (ex primo ministro inglese) grande amica di Pinochet è stata la prima a fare le sentite condoglianze alla famiglia Pinochet ( altro che lady di ferro è una lady di merda)

Caruso si rinchiude nei Cpt e noi come idioti guardiamo il dito (Caruso) invece della luna (i lager dei Cpt, istituiti dal duo Napolitano-Turco. L’istituzione dei Centri di Permanenza Temporanea si deve all’art.12 della legge 40 del 1998, divenuto poi art.14 del testo unico, la cosiddetta legge Turco Napolitano).

Fonte: http://luigirossi.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1281817

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *