Sondaggi e Barabba: cosa vuole il popolo?

Stampa / Print
Condividi su Google

sondaggi
Uno dei primi “sondaggi” che la storia e le documentazioni riportano è quello indetto da Ponzio Pilato

Negli ultimi mesi è diventata quasi nauseante la ripetizione ossessiva, come uno slogan, che il potere si basa sul consenso popolare e sui sondaggi, e che nei momenti in cui una persona è investita da tale potere, è libera di fare tutto ciò che vuole, fino alla consultazione successiva.Voglio ricordarvi a questo punto che uno dei primi “sondaggi” che la storia e le documentazioni riportano è quello indetto da Ponzio Pilato, quando ha chiesto alla folla se preferiva che venisse liberato un certo Barabba o un certo Gesù Cristo, in quanto nelle tradizioni della cultura romana, in prossimità di festività, era possibile liberare un prigioniero.Come direbbero gli esperti dei sondaggi di oggi, il 95 – 98% delle persone si è espressa a favore della liberazione di Barabba, ladro e criminale, e della carcerazione ed uccisione di Cristo… in tempi molto, molto più recenti, tanto Benito Mussolini quando Hitler sono arrivati al potere grazie alle elezioni democratiche nelle quali hanno conquistato “democraticamente” la maggioranza di voti senza nemmeno bisogno di controllare i Mass media.Barabba, Mussolini, Hitler… potrei fare molti altri esempi, ma credo che non ce ne sia bisogno per sottolineare come giustificare il proprio potere soltanto in virtù del consenso popolare possa significare collegarsi con compagnie non sempre molto edificanti…

Fonte: http://www.terranauta.it/a1668/guarigione_come_crescita/sondaggi_e_barabba_cosa_vuole_il_popolo.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *