Eternit, strage a processo

Stampa / Print
A Torino il 22 luglio si è chiusa l’udienza preliminare del processo Eternit. Il gup Cristina Palmesino ha deciso per il rinvio a giudizio dei due imputati: il magnate svizzero Stephan Schmidheiny e il barone belga Jean Loui De Cartier De Marchienne, proprietari in epoche diverse dell’industria di lavorazione d’amianto. Grande soddisfazione per i familiari delle vittime che dopo anni di lotta vedono aprirsi le porte del processo. La prima udienza è fissata per il 10 dicembre 2009.

Fonte: http://www.pandoratv.it/ambiente,CA1,1/eternit-strage-a-processo,A1,244.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *