Il Presidente della Repubblica Napolitano e la massoneria

Stampa / Print
l Presidente della Repubblica Napolitano ha sentito la necessità di far sentire la sua voce di apprezzamento al Grande Oriente d’Italia per aver organizzato il convegno nel 60° anniversario della promulgazione della Costituzione.

Roma, 20 settembre 2008
Il Capo dello Stato esprime il proprio apprezzamento per il convegno promosso nel 60° anniversario della promulgazione della Costituzione…

(Leggi il testo del telegramma dalla Presidenza della Repubblica)

Fonte: http://www.grandeoriente.it/eventi.php?id=723&task=view&t=208

1 comment for “Il Presidente della Repubblica Napolitano e la massoneria

  1. Anonimo
    17 novembre 2011 at 17:18

    Il declino dell'Italia è un fatto incontrovertibile, non è una semplice sensazione. Ora che Napolitano sia pro-massonico, che Monti sia pro-Ordine Mondiale, che le Banche guidino il sistema, che in Europa la Germania sia Capofila,tutto può andare bene purche le cose si raddrizzino ed il popolo cominci a stare meglio. Sono convinto e la Storia mi da ragione, che quando dei REGIMI si rivelano sordidi, costerà alla gente, ma alla fine vengono, in un modo o nell'altro,abattuti.In Italia, meglio tenere sul groppone gente che almeno sà di qualcosa che non un marciume squallido proteso lolo alla propria mangiatoia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *