Stampa / Print

Ormai le prove ufficiali sull’esistenza delle scie chimiche per l’alterazione del tempo esistono.

E’ ovvio che tali irrorazioni nocive saranno sicuramente utilizzate anche per altri scopi (ogm, alterazioni della salute della popolazione o altro) ma di certo, e’ gia’ la seconda volta in poche settimane che in Cina riversano sostanze chimiche per alterare il clima: la prima volta “ufficiale” e’ stato ad inizio ottobre (vedi articolo Aerei in cielo per disperdere le nubi) mentre la seconda nei giorni scorsi (vedi articolo Pechino imbiancata dalla neve).

Questa volta coloro che si ritengono anti complottisti (vedi CICAP, Paolo Attivissimo e compagnia bella) non sapranno proprio a cosa attaccarsi… ma sicuramente un’altra bufala da scrivere l’avranno sicuramente.

Redazione INFORMARMY

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.