Stampa / Print

Squirting: Ragazze, volete imparare lo squirt

Imparare lo SQUIRTING

Lo squirting è un tipo di orgasmo prettamente vaginale, si ottiene con la stimolazione ripetuta e forte del punto g,situato a pochi cm dall’inizio della cavità vaginale, nella parete superiore.Questa stimolazione provoca il risveglio di un residuo prostatico in alcune donne,si avverte quindi lo stimolo di urinare,se non ci si trattiene si ha questo particolarmente intenso tipo di orgasmo..Il liquido espluso caratterizza ulteriormente questa pratica..se espulso con violenza e a getti si puà chiamare Squirting,se invece le quantità sono minori e la forza d’espulsione bassa si parla di Gushing.

Se sei in grado di avere un orgasmo di tipo vaginale puoi provare a vedere se la hai, in giro parlano di diverse tecniche ti scrivo quella che ho trovato io.Come eiaculare?Primo passo
Trova il muscolo che si colloca intorno alla parte dell’uretra all’interno della vagina. Se i muscoli della tua vagina non sono stati molto usati, puoi fare un esercizio: premere e rilasciare i muscoli. Questo è piacevole e in questo modo puoi addirittura arrivare fino all’orgasmo.Secondo passo
Massaggia la parte dell’uretra nella tua vagina con due-tre dita. Spingi forte, ed aspetta che ti arriva lo stimolo di fare la pipi. Questo segno significa che sei pronta ad eiaculare. Adesso piazza un altro dito appena sotto alla parte dell’uretra che si trova esternamente, e comincia a masturbarlo come fai con il clitoride. Facendo questo te ne accorgerai che i due canali, quello all’interno e all’esterno della tua vagina sono pieni e forse addirittura sono dolorosi: hai altri 29 canali all’interno che stanno spingendo.Terzo passo
Continua a masturbarti, e quando sei vicino all’orgasmo spingi fuori la parte della uretra e fai come se volessi fare la pipi. Il liquido uscirà, forse come un spruzzo o un getto.
.
Fonte: http://forum.alfemminile.com/forum/f259/__f901_f259-Ragazze-volete-imparare-lo-squirt-ecco-la-tecnica-amour.html

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.