Stampa / Print
Un momento tratto dalla trasmissione Annozero, dove Antonio Padellaro interviene con l’on. Niccolò Ghedini del Pdl e il viceministro alle Infrastrutture Roberto Castelli sul tema delle intercettazioni telefoniche, in merito alla legge che è stata approvata ieri alla Camera.
I giornali hanno il dovere di informare perché i cittadini hanno il diritto di conoscere e di sapere. La nuova legge sulle intercettazioni telefoniche è incostituzionale, limita fortemente le indagini, vanifica il lavoro di polizia e magistrati, riduce la libertà di stampa e la possibilità di informare i cittadini.

Fonte: http://iogiocopulito.it/2009/06/linformazione-in-italia-restera-libera-forse-no/

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.