Stampa / Print
  • Questo è il grafico che avevo mostrato un mese fa dopo che è uscito lo studio su Vox-eu il sito degli economisti europei

    Siamo oggi a circa 16 mesi dall’inizio della crisi (se usi l’inizio della recessione in USA a gennaio 2008) e a parte la Cina stiamo andando a fondo più in fretta in Europa che nel 1930-1931, guarda l’Italia come produzione industriale ! (e se prendi il commercio mondiale le % sono simili)

    Uno può dire giustamente che allora la produzione industriale contava più di adesso, ora ci sono più attività di servizi e che oggi abbiamo accumulato più ricchezza che possiamo usare per attutire gli impatti, ma è relativo, perchè abbiamo anche come stati e come banche e famiglie più debiti

    Ad ogni modo dopo circa 16 mesi dall’inizio del crac del 1929 la situazione del Dow Jones era quella indicata nel grafico sotto e il cerchio indica 16 mesi dall’inizio del crac

    In termini dell’andamento di borsa bisogna ricordare che è un valore NOMINALE e quello che conta è l’inflazione: se diventa negativa allora gli indici scendono molto. Come dice Martin Armstrong le azioni quotate sono soprattutto una copertura dall’inflazione, cioè quando c’è inflazione le azioni tendono a rendere di più dei bonds e immobili perchè le aziende alzano i prezzi mentre è difficile aumentare gli affitti e impossibile aumentare le cedole di un BTP una volta comprato

    Nel 1930-1938 le borse scesero molto specie in America per via della deflazione e così il Nikkei negli anni ’90 ha perso un -78% per via della deflazione dei prezzi, inflazione a -2% ogni anno. Negli anni ’70 le perdite degli indici sono state minori ma perchè c’era inflazione al 10 o anche 14% per cui gli indici che sono valori nominali sembrano aver perso meno. In pratica se l’inflazione non va negativa hai speranza per quanto riguarda le azioni, cioè MIB e S&P salgono se c’è inflazione

    Clicca sull’immagine per ingrandirla

    Clicca qui per ingrandire

    Clicca sull’immagine per ingrandirla


    Clicca sull’immagine per ingrandirla

    Clicca qui per  ingrandire

    Clicca sull’immagine per ingrandirla

http://www.cobraf.com/forum/topic.php?topic_id=4742&reply_id=169774

Fonte: http://mercatoliberonews.blogspot.com/2009/07/borse-depressione-e-inflazione.html

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.