Il papa, quattro gatti e il giornalista sospeso: gli atei si indignano e solidarizzano

Stampa / Print
Gli atei e gli agnostici italiani esprimono la loro solidarietà a Roberto Balducci, giornalista del Tg3, sospeso dal suo incarico per aver parlato di quattro gatti in piazza San Pietro, per l’Angelus del Papa. Esprimono la loro solidarietà con questo comunicato stampa, ma invitano anche tutti a scrivere una mail al Tg3 per manifestare la propria indignazione rispetto al provvedimento. Si tratta di un’evidente limitazione della libertà di stampa che colpisce un vaticanista d’esperienza come Balducci, che ragionevolmente non aveva nessuna intenzione offensiva nei confronti del Papa. In ogni caso, la reazione della direzione del Tg3 ci sembra più realista del re, dal momento che nelle immagini di piazza San Pietro di corredo al servizio sembravano riuniti gruppi di fedeli non proprio numerosi. E, soprattutto, ci sembra che molti italiani e molti spettatori del Tg3 non giudicherebbero con tanta severità quella frase. Forse, come ipotizza il direttore di Micromega Paolo Flores D’Arcais, se la direzione del telegiornale lo ha fatto, è anche perché siamo in stagione di nomine. Per questo invitiamo ad accendere il computer e a mandare una mail all’indirizzo: tg3net@rai.it.
Fonte: http://www.uaar.it/news/2009/07/15/papa-quattro-gatti-giornalista-sospeso-gli-atei-indignano-solidarizzano/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *