Ad un passo dalla legge del Cavaliere

Stampa / Print

[Kathimerini] Il voto del Senato italiano in favore di una nuova legge anti-immigrati riporta sotto i riflettori qualcosa che ribolle in Europa da anni. La legge del cavalier Berlusconi invita i cittadini a formare ronde per pattugliare le strade in cerca di immigrati clandestini (la neofascita Guardia Nazionale ha risposto prontamente), obbliga i funzionari pubblici a denunciare qualsiasi straniero si presenti loro privo di documenti e impedisce di fatto la registrazione all’anagrafe dei neonati «stranieri». La legge italiana crea un individuo senza diritti umani e politici e senza neanche il diritto di esistere. E’ un autentico “homo sacer” dell’antica Roma, una persona messa all’indice e che può essere scacciata e uccisa da ogni cittadino. La strada è aperta per un ritorno del fascismo nella vita quotidiana. L’Europa multietnica e multiculturale viene messa duramente alla prova, soprattutto per via dell’assenza di regole, per l’ipocrisia, la passività e la sua tendenza a nascondere la testa nella sabbia come gli struzzi. Le forze politiche moderate e la sinistra non hanno fatto nulla per contenere i flussi migratori e hanno nascosto il problema. Mentre la marea continuava a crescere, erano troppo occupati a combattere il neoliberismo per prendere provvedimenti o uscire con delle idee. E ora la marea dei disperati dal Terzo Mondo rischia di destabilizzare le fragili democrazie europee, già colpite dalla crisi economica, la chiusura delle industrie, la disoccupazione, la recessione globale e il forte malcontento nei confronti degli attuali governi. Il commissario europeo per la giustizia Jacques Barrot ha già avvertito che la Grecia è a rischio di destabilizzazione. Il vuoto politico lasciato dalla stanche e ipocrite forze di centrodestra e centrosinistra, è stato prontamente colmato da gruppi populisti di estrema destra, neofascisti e ultranazionalisti, che hanno già un seguito fra le masse più spaventate, povere e risentite. La Grecia, con i suoi confini permeabili si trova essa stessa ad un solo passo dalla legge del Cavaliere, ad un passo dalle ronde cittadine, dalle spie e dalla creazione del nostro homo sacer. [Articolo originale “Ενα βήμα πριν από τον νόμο του Καβαλιέρε” di Nikos Xydakis]
Fonte: http://italiadallestero.info/archives/6775

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *