Pd, Grillo prende la tessera

Stampa / Print
Il circolo di Paternopoli, in provincia di Avellino, iscrive il comico”Non so se riuscirò a presentare la candidatura, ma all’assise ci sarò”

AVELLINO – Beppe Grillo è il tesserato numero 40 del circolo del Pd “Martin Luther King” di Paternopoli, in provincia di Avellino. Il tesseramento è stato autorizzato dal segretario del circolo locale, Andrea Forgione, che ha voluto così lanciare “una forte provocazione” alla dirigenza nazionale del partito: “Il caso Grillo costituisce un precedente molto grave – afferma Forgione – Chi ha infatti la legittimazione a decidere chi tesserare e chi no? Beppe Grillo non è iscritto a nessun altro partito e ha una fedina penale pulita, quindi perchè negargli la tessera? Non vogliamo che il Partito democratico si trasformi in un partito burocratico”. E così Grillo, respinto nei giorni scorsi dal Pd, torna alla carica e insiste nella corsa per presentare la candidatura a segretario dei democratici. “Sono contento. Ma io deve prendere 2.000 firme entro due giorni e non so se ce la faremo. Però andrò al congresso a parlare – spiega il comico – Vuol dire che io sono tesserato e che andrò al loro congresso a parlare. Adesso bisogna vedere se lo statuto prevede che un tesserato parli al congresso. Se non ci sarà un’altra commissione di garanzia dove l’articolo 4 del paragrafo 9 dirà che io non posso parlare. Allora vedremo. Comunque andrò al congresso. Questo è sicuro”.

Fonte:http://www.repubblica.it/2009/07/sezioni/politica/partito-democratico-30/grillo-tessera/grillo-tessera.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *