Stampa / Print


Nel Medioevo lo si usava per combattere la febbre, per curare la sordità e la tisi. Troppo? Il fatto è che, dove se ne fa largo uso la gente è più sana, più longeva e meno esposta a certe gravi affezioni. In effetti, l’aglio è un ottimo antisettico e sa distruggere i batteri come nessun altro ortaggio. è anche un buon regolatore delle funzioni gastro-intestinali e può essere usato contro la diarrea, i crampi allo stomaco e le digestioni difficili. Efficace vermifugo, agisce contro la tenia, gli ascaridi e gli ossiuri.
Riconosciuto regolatore della circolazione sanguigna, l’aglio combatte efficacemente l’ipertensione e l’arteriosclerosi; frena il colesterolo ed è un buon antidoto contro le intossicazioni da nicotina e i tanti agenti inquinanti che respiriamo oggi.
Non è finita: l’aglio cura ottimamente i disturbi del fegato, cura la gotta, la sciatica, le vertigini, le “vampe di calore”. Ottimo regolatore delle ghiandole ormonali agisce quindi in un campo assai vasto del nostro equilibrio fisico.
Dopo tante decantate virtù ecco il difetto: il suo odore, che diventa acre e intollerabile, quando viene eliminato dal nostro apparato respiratorio. Che fare?
Il rimedio più alla mano è questo: basta masticare qualche foglia di prezzemolo. Va bene anche mangiare un po’ di mela grattugiata; oppure sgranocchiare qualche chicco di caffè. Insomma, il problema può essere risolto.

Come si usa
Fate bollire una testa intera di aglio in un litro d’acqua; è un buon rimedio contro la pressione alta, la gotta e l’artrite.
Ottimo antisettico per le malattie polmonari e intestinali. Se ne bevono tre tazze al giorno.

Uno spicchio d’aglio ben pestato può eliminare in 15 giorni il callo irriducibile o la verruca. Sarà bene proteggere con un cerotto la pelle circostante.

Cuocete tre teste d’aglio in un litro d’acqua; la userete tiepida e diluita, per bagni tiepidi alle mani e ai piedi. Serve a curare allergie, asme nervose, acne di origine gastrica o intestinale, pressione alta e i mali che ne derivano.

Fonte:http://erbeperguarire.blogspot.com/2007/10/le-virt-multiuso-dellaglio.html

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.