Stampa / Print
Fonte: http://www.ecplanet.com/blog/archive/2009/05/12/demenza-alcol-responsabile-di-un-caso-su-quattro.html

Un caso di demenza su 4 potrebbe essere provocato dall’alcol. A essere maggiormente a rischio sono soprattutto le donne che hanno un organismo particolarmente sensibile agli effetti dell’alcol sul cervello.

È quanto emerge da uno studio condotto da un gruppo di ricercatori del Maudsley Hospital di Londra e pubblicato sulla rivista Alcohol and Alcoholism. Secondo i ricercatori, gli effetti dell’alcol sul cervello sono spesso troppo sottovalutati e per questo sono convinti che bisogna riservare loro una particolare attenzione almeno come quella riservata alla salute del fegato.

Dai risultati è emerso che tra il 10 e il 24 per cento dei 700 mila casi di demenza nel Regno Unito, tra cui anche alcuni casi di Alzheimer, potrebbe essere collegato all’alcol. “La gente – ha detto Jan Marshall, che ha coordinato lo studio – pensa che la demenza sia una cosa che succede solo alle persone che hanno un’età superiore ai 65 anni. Ma moltissime persone sotto i 65 anni hanno problemi cognitivi e gran parte di questi sono legati all’alcol”.

Secondo i ricercatori, più si inizia a bere da giovani e prima si potrebbero registrare problemi di memoria. E le donne sarebbero i soggetti più a rischio. “Le donne – ha detto Irene Guerrini, che ha partecipato allo studio – metabolizzano l’alcol in modo diverso e questo sembra avere effetto tossici sul cervello e sul corpo. Se una donna beve la stessa quantità di alcol di un uomo, sviluppa più complicanze gravi”.

Fonte: salute.agi.it

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.