Sindrome del tunnel carpale. Una patologia sottovalutata

Stampa / Print
Fonte: http://www.ecplanet.com/blog/archive/2009/05/27/sindrome-del-tunnel-carpale-una-patologia-sottovalutata.html

Troppe ore passate davanti al computer per lavoro o anche per incontrare amici sul social network possono causare la cosiddetta sindrome del tunnel carpale. Un disturbo che pare colpisca una discreta percentuale della popolazione.
La Sindrome del Tunnel Carpale (stc) è una patologia del nervo mediano dovuta alla sua compressione. Questo causa irritazione, dolore, intorpidimento, formicolio, gonfiore della mano.
Secondo quanto riferito dagli esperti al XXXV Congresso Nazionale della Società Spagnola di Reumatologia, tenutosi a Murcia in Spagna, l’uso del mouse richiede continui e ripetitivi movimenti che interessano il polso e l’articolazione. Questo processo favorirebbe il possibile sviluppo della patologia.
Dai dati raccolti nel tempo è emerso che la sindrome del tunnel carpale colpisce maggiormente le donne rispetto agli uomini. Ma non sono solo i lavoratori al computer ad esserne colpiti; ne possono essere colpiti anche chi compie lavori ripetitivi come gli artisti, cuochi, addetti al confezionamento di pacchi ecc. Anche le donne in gravidanza possono esserne interessate per il fatto che in genere soffrono di ritenzione di liquidi. Questo fatto può contribuire alla compressione del tunnel carpale e dare luogo ai noti sintomi.
Poiché è possibile che la patologia degeneri dando luogo a sintomi sempre più eclatanti e invalidanti, i ricercatori sottolineano come sia molto importante una diagnosi precoce per evitare danni irreversibili. Per scongiurare quindi di ricorrere magari alla chirurgia è bene consultare il proprio medico alle prime avvisaglie di una possibile compressione del nervo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *