Due sgarbi a Graziano Cecchini

Stampa / Print
Fonte: http://www.danielemartinelli.it/2009/04/27/due-sgarbi-a-graziano-cecchini/

8 mesi di carcere per interruzione di pubblico servizio. E’ l’incredibile condanna beffa che il giudice Tiziana Gualtieri ha inflitto a Graziano Cecchini, lo stravagante artista che nel gennaio del 2008 fece rotolare dalla scalinata di Piazza di Spagna 500 mila palline di plastica colorate. 4 mesi di condanna anche al suo “complice” Daniele Pinti. Come se non bastasse, subito dopo la lettura della sentenza di condanna, Vittorio Sgarbi, sindaco di Salemi (TP), ha nominato Cecchini assessore alla Giustizia del comune siciliano. Nomina a libro paga che sostituisce quella già assegnata di “assessore al Nulla” dallo stesso sindaco che vorrebbe planare a Bruxelles perché “il più bello, il più intelligente, più alto e con più capelli di Berlusconi” come ha dichiarato in una recente intervista rilasciata su Telelombardia. Insomma, udc, pdl o lega, chi volesse perdere ulteriori voti candidi il sindaco di Salemi. Già che c’è, Sgarbi, anziché farsi beffe di Cecchini, chieda di nominare procuratore nazionale antimafia Gian Carlo Caselli e di annullare la legge alfano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *