Stampa / Print
Fonte: http://www.beppegrillo.it/2009/04/vacca_di_casa_mia.html

Caro Beppe,
chi ti scrive è colui che un anno e mezzo fa ha avuto le macchinette del latte sequestrate dalla camera di commercio di Pesaro.Adesso che l’ex ministro de Castro, in nome e per conto dell’agroindustria, è riuscito a far crollare alla metà le vendite di latte crudo,la Granarolo,con l’evidente scopo di far chiudere tutte le stalle italiane e potere poi acquistare il latte dove conviene (Lituania,Slovenia,Polonia alla faccia di filiere corte e del km zero) offre dal 1 aprile ai soci, il prezzo di 31 cents per litro, prezzo di 20 anni fa.Nulla hanno fatto per contrastare la grande distribuzione o per affermare che il latte deve essere italiano.Siete rimasti Voi e Slow Food a difenderci,visto che il prezzo delle organizzazioni professionali agricole è bassimo e siamo alla disperazione. Cordialmente. Andrea Busetto Vicari.

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.