Stampa / Print
Fonte: http://feeds.blogo.it/~r/ecoblog/it/~3/8e0eA6fEZUI/discarica-di-chiaiano-per-il-ministero-dellagricoltura-e-patrimonio-rurale

La Selva di Chiaiano cioè la zona che comprende il Parco delle Colline di Napoli, in cui è incastonata la discarica è entrata nelCatalogo del paesaggio rurale storico italiano, cioè in quella lista di aree che sono da tutelare in quanto parte del patrimonio ambientale e storico nazionale.

Il catalogo, è un lavoro ufficiale e direttamente commissionato dalla Direzione generale Sviluppo rurale del Ministero dell’Agricoltura. Hanno preso parte alla sua stesura circa settanta fra i massimi esperti in colture agricole, storia e discipline territoriali, che sono stati guidati e coordinati dal Prof. Mauro Agnoletti, della Facoltà di Agraria dell’Università di Firenze (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Forestali).

Scrive Chiaianodiscarica:

Tra l’altro aggiunge un motivo in più a quelli ambientali, urbanistici e socio-economici che tecnici, scienziati, giuristi e cittadinanza vanno evidenziando da oltre un anno, quello della conservazione dei valori fondamentali dell’identità culturale nazionale. Si tratta proprio di quei valori verso i quali l’attuale governo si dichiara ad ogni occasione utile particolarmente sensibile: bene, invece di porre in atto politiche antidemocratiche e inumane nei confronti dei migranti, dimostri di esserlo davvero interrompendo lo scempio cui ha dato inizio.

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.