Stampa / Print
Fonte: http://www.ecplanet.com/blog/archive/2009/04/25/cybersex-e-depressione.html

Il “vizietto” del sesso via internet ? È un indizio di depressione. Secondo uno studio australiano, realizzato da Marcus Squirrell della Swinburne University of Technology di Melbourne, coloro che passano diverse ore al giorno tra filmati e immagini hard sul web sono spesso affetti da forme di depressione, ansia o stress. Lo studio ha inoltre individuato un identikit dei soggetti più esposti ai pericoli del cybersex, ovvero uomini con una buona istruzione e con un’età che va dai 18 agli 80 anni. Secondo Squirrell, non è facile capire se l’attività internet sia causa o conseguenza della depressione, ma è invece sempre vero che l’intensa navigazione tra le tentazioni del Web sottrae ai soggetti tempo utile alla socializzazione. Anche se una percentuale degli incontri online – nelle chat room dedicate dei siti per adulti – si trasforma in appuntamenti reali, ciò non sembra comunque sufficiente a limitare il problema. Fonte: www.jugo.it

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.