L’AMERICA E’ ALLA FRUTTA…L’ITALIA E’ GIA’ AL CAFFE’

Stampa / Print

Obama è bravissimo, dopo aver deciso di innondare il mondo con banconote nuove nuove per miliardi di dollari mettendo a rischio il bilancio della FED (che come afferma Soros, avranno evitato il collasso, ma nella migliore delle ipotesi guideranno l’america dalla deflazione alla STAGFLAZIONE) Dopo aver varato il piano Geithner che permette ai privati (a volte le banche stesse) di comprare asset tossici dalle banche alle spese dei contribuenti (e mettendo a rischio il bilancio della FDIC)Dopo aver deciso di cambiare i principi contabili in modo tale che le banche possano mettere a bilancio gli asset tossici secondo una valutazione interna e non secondo il prezzo di mercato (facendo falso in bilancio)Dopo aver voluto la creazione della madre di tutte le bolle (quella dei titoli di stato) azzerando i tassi d’interesse in un momento in cui lo stato americano è molto rischioso, obbligando gli investitori ad assumenrsi un rischio NON remunerato per comprare titoli di stato americani Dopo NON aver voluto nazionalizzare le banche, (non penalizzando azionisti e proprietari di obbligazioni) a tutte spese del solito contribuente americano ( ma anche di quello europeo, infatti pagheremo anche noi il costo della perdita di valore del dollaro fra qualche mese)Dopo aver spinto Svizzera e Inghilterra a seguirlo nella stampa di monetaDopo aver spinto per una POSSENTE ricapitalizzazione del FONDO MONETARIO atta a generare ancor piu’ moneta e quindi a svilire la forza del denaro a favore di chi è vissuto sui debitiIERI, per la seconda volta in poche settimane CERCA DI AMMAZZARE IL MERCATO inserendo delle regole che limitino il più possibile la vendita di titoli allo scoperto.Eppure OBAMA è sicuro: L’ECONOMIA SI STA RIPRENDENDO!!! Obama ne è convinto….ma non gli investitori, che potrebbero vendere titoli al ribasso. Perchè il mercato, come dicono la maggior parte degli economisti al mondo, non è pronto per un rialzo sostenibile delle quotazioni delle azioni.Quasi tutti sono concordi che il collaso del sistema finanziario sia stato evitato, ma non una crisi economica profonda che NON porterà a rialzi dei listini prolungati.E alora cosa decide OBAMA: AMMAZZIAMO IL MERCATO, così non ci darà fastidio! WASHINGTON (AP) — Federal regulators are floating several options for reining in the practice of short-selling stocks, as investors, corporations and lawmakers clamor for restrictions on moves they say gutted vulnerable companies and worsened the market’s downward spiral.Members of the Securities and Exchange Commission are meeting Wednesday to vote on new rules restricting short-selling, in which traders try to profit from a stock’s decline by selling borrowed shares. Several proposals are expected to be put forward for public comment.SE OBAMA E’ ALLA FRUTTA…NOI SIAMO GIA’ AL CAFFE’-IN ITALIA LE REGOLE PER FALSIFICARE I BILANCI DELLE IMPRESE LE ABBIAMO GIA’ VARATE NELLE SCORSE SETTIMANE,-I TREMONTI BONDS NON SONO ALTRO CHE SOLDI DEI CONTRIBUENTI PER EVITARE LA NAZIONALIZZAZIONE DI BANCHE CHE HANNO SBAGLIATO GLI INVESTIMENTI, MANTENENDO I BANCHIERI AL LORO POSTO-LO SHORT SELLING SUI TITOLI BANCARI E ASSICURATIVI E’ VIETATO…(Unico paese al mondo)NOI ITALIANI, ALMENO IN QUESTO, SIAMO PIU’ BRAVI!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *