SARA’ STATO UN PESCE D’APRILE?

Stampa / Print

Fonte: http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.com/2009/04/sara-stato-un-pesce-daprile_02.html

I mercati iniziano molto bene il secondo quarter. Pensate che molti pensano che la crisi stia passando. Oggi un mio amico di un’importante banca d’affari mi ha telefonato e mi ha chiesto cosa ne pensavo sulla possibile fine della crisi.Gli ho risposto che una crisi generata dal troppo debito non si guarisce con nuovo debito ma con NUOVO MODELLO basato sull’industria, sull’economia, sulla innovazione tecnologica e SOPRATUTTO SUL RECUPERO DEL POTERE D’ACQUISTO.Quello che è stato messo in atto dai paesi occidentali è solo un teatrino che sta permettendo un bel recupero dei mercati finanziari. un recupero che, dopo una pausa fra fine aprile e fine maggio potrà continuare a giugno e fino ai primi di luglio.UN RIALZO AL QUALE SI PUO’ PARTECIPARE! MA CON ESTREMA ATTENZIONE E CON UN OCCHIO DI RIGUARDO AGLI STOP LOSS INTORNO AL 20 APRILE (ma sempre e comunque)SONO TANTISSIMI I TITOLI IN FASE DI ACCUMULO E CHE NELLE PROSSIME SETTIMANE POSSONO ROMPERE AL RIALZO.Poi ci sarà una lunga pausa estiva e a settembre si vedrà se l’economia avrà la forza dell’ultimo rally prima del crollo oppure no.Vorrei che voi investitori e lettori SIATE IN GRADO DI CAPIRE quello che è l’andamento dei mercati da QUELLO CHE E’ L’ANDAMENTO DELLE MACROVARIABILI ECONOMICHE.Nulla sarà più come prima (pensate che lo ha confermato pure BINISMAGHI, della BCE). Dovremo convivere con minore crescita economica (nella migliore delle ipotesi). Il dollaro andrà LENTAMENTE O VELOCEMENTE alle deriva. Il modello americano NON sarà più il riferimento dell’economia globale.Fino a quando la Cina non sarà in grado di sostituire i consumi americani con consumi interni il mondo sarà in crisi. Ma maggiori consumi interni cinesi PORTERANNO ad un rialzo ENORME delle materie prime e dei generi alimentari….per noi EUROPEI SARA’ COMUNQUE UNA BRUTTA COSA.Per non parlare poi del destino dell’Europa. Ancora troppo separata…..il rischio di distacco è sempre dietro l’angolo.I conti dello stato italiano dei prossimi mesi saranno un importante cartina di tornasole dell’economia. Lo spread con il bund tedesco un dato da monitorare. Per il resto…i mercati vivono di luce propria, UNA LUCE CHE SI PUO’ COGLIERE.NON E’ IL TEMPO DI INVESTIRE CON UN’OTTICA DI LUNGO PERIODO MA E’ IL TEMPO DI TRADING VELOCE…..E SE LO FATE, OLTRE AGLI STOP LOSS…IL CONSIGLIO E’ DI NON ALLONTANARVI MAI DAL VIDEO…IO MI SONO ATTREZZATO E VOI?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *