Sabato di protesta: a Roma e Chiaiano

Stampa / Print
Fonte: http://www.carta.org/campagne/beni+comuni/16788

La mattina di sabato, 7 marzo, dalle 9 del mattino il gruppo locale di Greenpeace ha organizzato «E’ ora di Agire: Attiviamoci – Unitevi a noi per dire No al Nucleare», una manifestazione contro la decisione del governo di ritornare all’energia nucleare.

«Lo sfruttamento dell’energia nucleare per la produzione dell’energia elettrica è una scelta rischiosa e anti democratica che negli anni, incidente dopo incidente, disastro dopo disastro, ha dimostrato di non essere conveniente – si legge nel manifesto che convoca la manifestazione – Il Governo continua, infatti, a parlare di nucleare, mentre ha appena firmato accordi europei vincolanti per giungere a una quota del 35 per cento di energia elettrica da fonti rinnovabili al 2020. Il nucleare sottrarrà risorse allo sviluppo delle rinnovabili, oggi ferme al 16 per cento, e il risultato potrebbe essere una nuova procedura d’infrazione davanti alla corte Europea». Si parte da largo Argentina.

A Chiaiano, sempre sabato, cittadini scendono in piazza per la chiusura della discarica di rifiuti all’interno del parco delle cave, ma anche per un Piano rifiuti alternativo al disastro delle megadiscariche e degli inceneritori. Si parte alle 16 dalla stazione della Metro di Chiaiano

Per aderire: insurgencia@email.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *