Stampa / Print
Fonte: http://www.pieroricca.org/2009/02/04/umberto-veronesi-e-gli-inceneritori/

Il senatore Umberto Veronesi non ha dubbi: gli inceneritori non procurano danni “importanti” alla salute. Lo disse con sicurezza (e senza contraddittorio) davanti a milioni di spettatori nel programma tv di Fabio Fazio. Ce lo ha ripetuto ieri sera in una libreria di Milano, dove assisteva alla presentazione di un libretto sul futurismo scritto dal suo amico Giacomo Properzj, vecchia gloria di Tangentopoli. In verità, con Fanny e Nicola eravamo lì per Claudio Petruccioli, annunciato tra i relatori, ma il presidente della Rai non si è presentato. E allora abbiamo puntato su Veronesi, il quale ha ammesso di non intendersi molto del problema inceneritori. “I suoi esperti” tuttavia gli hanno giurato che non fanno male. E così lui, che è un “esperto di salute”, lo va a dire in tv nell’ora del massimo ascolto. Incalzato da Fanny, ha aggiunto che non intende accettare alcun confronto pubblico con gli studiosi che da anni denunciano gli effetti devastanti degli inceneritori: “la gente fa bene a fidarsi di me”. Il fatto che tra gli sponsor della sua fondazione ci siano società coinvolte nel business degli inceneritori per lui non è un motivo di imbarazzo ma “una balla che non esiste, un’invenzione”. A questo punto – protetto da alcune signore dall’aspetto salottiero – il senatore Veronesi ci ha girato le spalle e si è allontanato verso il buffet, lasciando insoddisfatta l’ultima curiosità: andrebbe ad abitare vicino a un inceneritore?

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.