Stampa / Print
Fonte: http://www.carta.org/campagne/migranti/16408

No all’accordo Italia-Libia. Questo il contenuto dell’appello promosso in questi giorni da alcune associazioni e da gruppi di migranti, firmato tra gli altri da Dario Fo, Marco Paolini, Ascanio Celestini e Igiaba Sciego. L’appello è rivolto ai senatori che questa settimana sono chiamati ad approvare l’accordo già passato alla camera, con il quale il governo italiano delega al «dittatore buono» Gheddafi di rinchiudere i migranti che passano dalla Libia per raggiungere l’Italia. A diffondere l’appello [si può firmare su http://comeunuomosullaterra.blogspot.com/], sono soprattutto gli autori del dvd «Come un uomo sulla terra» al quale Carta ha dedicato la copertina del numero in edicola, con le terrificanti testimonianze di alcuni migranti. L’appello chiede anche una commissione di inchiesta internazionale e indipendente sulle modalità di controllo dei flussi migratori in Libia e una una missione internazionale umanitaria per verificare la condizione delle persone detenute nelle carceri e nei centri di detenzione per stranieri in Libia. In occasione della discussione al senato, il 2 febbraio ore 21 e il 3 febbraio [ore 9,30, 14,30 e 21] il video sarà proiettato on line. Inoltre, una video-proiezione è in programma il 6 febbraio a Roma, ore 18, alla Sala Pintor presso la sede di Carta [via dello Scalo di San Lorenzo 67].

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.