Stampa / Print
Fonte: http://www.mentereale.com/20090212604/News/Articoli/la-cattiva-notizia-e-che-siamo-tornati-al-1931-quella-buona-e-che-non-e-ancora-il-1933.html

DI AMBROSE EVANS-PRITCHARD

The Telegraph

Barack Obama ha ereditato un’economia che si sta già contraendo ad un tasso annuale del 6%, come accadeva nel 1931, a metà della Depressione (-6,4%), scrive Ambrose Evans-Pritchard.

Questo potrebbe battere i risultati di Germania (-7%), Giappone (-12%) e Corea (-22%) nell’ultimo trimestre. Ma ciò sottolinea unicamente i pericoli che ci aspettano mentre il collasso del commercio globale soffoca il mini-boom delle esportazioni americane, facendo esplodere un altro livello della crisi.

Gli Stati Uniti stanno perdendo 500.000 posti di lavoro al mese. Il Brasile ne ha persi 650.000 in dicembre. Pechino dice che 10 milioni di cinesi hanno perso il loro posto da quando la contrazione è cominciata. Sulla base di un confronto annuale, le esportazioni del Giappone sono cadute del 35% lo scorso mese. La banca centrale sta stampando banconote furiosamente, comprando bond per prevenire una ricaduta nella deflazione.

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.

Sitemap