Stampa / Print

http://www.emergenzautismo.org/content/view/342/48/Effetti dell’Avvelenamento da MercurioDisturbi psichiatriciDeficit a livello sociale, timidezza, chiusuraDepressione, sbalzi di umore, inespressività del voltoAnsiaTendenze schizoidi, tratti OCD (ossessivo-compulsivi)Scarso contatto oculare, riluttanza a entrare in contatto con gli altriPaure irrazionaliIrritabilità, aggressività, crisi d’iraNon riconoscere i voltiDeficit di parola, linguaggio e uditoAssenza o perdita di linguaggioDisartria, problemi di articolazioneDeficit di comprensione del linguaggioProblemi a pronunciare o ricordare le paroleSensibilità ai rumoriDiminuzione dell’udito, sorditàEsecuzione mediocre nei test IQ sul linguaggioAnormalità sensorialiSensazioni anormali nella bocca e nelle estremitàSensibilità ai rumoriSensazioni anormali nel tatto, avversione al contattoAnormalità vestibolariDisturbi motoriMovimenti spasmodici involontari (agitare le mani, scatti mioclonali, movimenti coreiformi, girare su sè stesso, ruotare gli oggetti)Cattiva coordinazione oculo-manuale, aprassia, tremoriCattiva andatura, atassia (da incoordinazione e goffagine a difficoltà a camminare, sedere o stare in piedi, perdita del controllo motorio)Difficoltà a masticare o ingoiarePosture strane, andatura in punta di piediDeficit cognitiviIntelligenza borderline, ritardo mentale (a volte reversibile)Scarsa attenzione e concentrazione, inibizione della rispostaRisultati irregolari ai subtest IQIQ verbale più alto della performance IQScarsa menoria a breve termine, verbale e uditivaScarsa abilità visiva e moto-percettiva e tempo di reazioneProblemi nell’esecuzione di comandi sempliciDifficoltà di comprensione verbaleDifficoltà nel capire idee astratta e simbolismiDegenerazione dell’efficacia mentaleComportamenti inusualiAnnusamento stereotipatoTratti di deficit attentivi-iperattivitàAgitazione, pianto immotivato, smorfie, fissitàDifficoltà nel sonno
Distrurbi dell’alimentazioneComportamenti autolesionistici, es: picchiare la testaDeficit visiviScarso contatto oculare, disturbo del fuoco visivoDeficit visivi, cecità, miopia, vista scarsaSensibilità alla luce, fotofobiaVisione confusa e nebbiosaCampo visivo ristretto Disturbi fisiciAumento di paralisi cerebrale, iper o ipo tonia, riflessi anormali, diminuzione della forza muscolare (specie della parte superiore del corpo), incontinenza, problemi di masticazione, deglutizione, salivazioneRash, dermatite, pelle secca, prurito, brucioreDisturbi autonomiEccessiva sudorazione, cattiva circolazione, battito cardiaco elevato Problemi gastrointestinaliGastroenterite, diarrea, dolori addominali, stitichezza, coliteAnoressia, diminuzione di peso, nausea, scarso appetitoLesioni nell’ileo e nel colon, aumento della permeabilità intestinaleInibizione enzima DPP IV che digerisce la caseomorfina Anormalità biochimicheCrea legami ai gruppi sulfidrilici, blocca i trasportatori del solfato nell’intestino e nei reniHa speciale affinità per purine e pirimidineRiduce la disponibilità di glutatione, necessario nei neuroni, nelle cellule e nel fegato per la detossificazione dei metalli pesantiCausa significativa diminuzione nel glutatione perossidasi e reduttasiDistrugge l’attività mitocondriale, specialmente nel cervello Disfunzioni immunitarieSensibilità dovuta a reazioni allergiche o autimmuni; gli individui sensibili hanno più probabilità di avere allergie, asma, sintomi autoimmuni, specialmente di tipo reumatoidePuò produrre risposta immune nel sistema nervoso centraleCausa anticorpi cerebraliCausa overproduzione di Th2, uccide/inibisce i linfociti, le cellule T e i monociti, diminuisce l’attività delle cellule natural killer, induce o sopprime IFNg & IL-2 Patologie del sistema nervoso centraleColpisce selettivamente aree del cervello incapaci di detossificare il mercurio, induce stress ossidativoDanneggia le cellule PurkinjeSi accumula nell’amigdala e ippocampoCausa anormale struttura dei neuroni, distrugge la migrazione neuronale e la divisione delle cellule, riduce NCAMsMicrocefalia progressivaIn alcuni casi disturbi al tronco cerebrale Anormalità neurochimichePreviene il rilascio della serotonina presinaptica e inibisce il trasporto della serotonina, causa distruzione del calcioAltera il sistema dopaminicoEleva i livelli di adrenalina e norepinefrina bloccando gli enzimi che le degradanoEleva il glutammatoCausa deficit corticale di acetilcolina, aumenta la densità dei recettori muscarinici nell’ippocampo e cervellettoCausa neuropatia da demielinizzazione Caratterische della popolazioneColpisce più i maschi delle femmineA dosi basse, ha effetto solo su chi è geneticamente suscettibileAggiunto alle vaccinazioni nel 1930Causa EEG anormali e attività epilettiformeCausa crisi epilettiche e convulsioniCausa attività epilettica sottile, a bassa ampiezza

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.