Stampa / Print
Fonte: http://feeds.blogo.it/~r/ecoblog/it/~3/0kRkg_1yy7c/riqualificazione-energetica-degli-edifici-ripristinate-le-detrazioni-del-55

Finalmente la Camera dà il via definitivo al ripristino delle detrazioni del 55% e la legge di conversione al DL 185/2008, meglio conosciuto come decreto anticrisi e a quell’articolo 29 , che circa un mese fa aveva mandato in crisi, invece, tutti gli operatori del settore energie rinnovabili e sopratutto quanti avevano investito nell’adottarle.

Rientra tutto, dunque, e scompaiono anche i tetti di spesa che pure avevano sollevato perplessità. Spiega Eurosolar:

Per le spese 2009- 2010: o sarà necessario inviare una comunicazione, per sola conoscenza, all’Agenzia delle Entrate;o la detrazione sarà ripartita in cinque anni (anziché 3-10 anni)

Entro 30 giorni dall’approvazione della Legge di Conversione: o saranno resi disponibili i moduli per la comunicazione all’ Agenzia delle Entrate;o verrà pubblicato un decreto di natura non regolamentare di modifica del DM 19 febbraio 2007 al fine di semplificare le procedure e di ridurre gli adempimenti amministrativi a carico dei contribuenti.

Leggo dall’ documento della Camera che commenta le novità che:

Sostanzialmente viene soppresso l’assoggettamento dei contribuenti alla procedure di comunicazione anche per gli interventi effettuati nel 2008 (e quindi con effetto retroattivo), facendo decorrere la nuova disciplina per i periodi imposta successivi a quello in corso alla data del 31 dicembre 2008, mentre il testo originario faceva riferimento a tre periodi d’imposta successivi a quello in corso al 31 dicembre 2007 (1° gennaio 2008-31 dicembre 2010 per i soggetti con periodo di imposta coincidente con l’anno solare).

Per le spese sostenute a decorrere dal 1° gennaio 2009 per la riqualificazione energetica degli edifici la detrazione d’imposta lorda deve essere ripartita in 5 rate annuali di pari importo

(anziché in 3 o 10 anni come previsto attualmente). Si ricorda che, ai sensi dell’articolo 1, comma 20, della legge finanziaria 2008 l’agevolazione è prevista per le spese sostenute sino al 31 dicembre 2010

Il decreto modificato ora sarà in discussione al Senato e dovrà essere licenziato entro il 28 gennaio data in cui dovrenne entrare in vigore il DL 185/2008.

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.