Stampa / Print
Fonte: http://www.ecplanet.com/canale/salute-7/tossicologia-94/0/0/43360/it/ecplanet.rxdf

Gli italiani utilizzano i farmaci con disinvoltura, ne sprecano quantità enormi e ne fanno un uso non sempre appropriato.

È il quadro non incoraggiante emerso da una ricerca del Censis su circa 2.500 intervistati, presentata durante il Convegno della federazione dei medici di famiglia (Fimmg). A sette italiani su dieci capita di avere in casa farmaci specifici utilizzati solo in parte: “spesso” per il 21,5%, “qualche volta” per il 53,3%.

Inquietante il dato dell’acquisto senza ricetta di farmaci con obbligo di prescrizione: oltre il 42% lo fa spesso o qualche volta. E il29% conserva farmaci di cui ormai ignora l’esatto utilizzo, avendone perso il foglio illustrativo. Un dato positivo è che gli italiani sono imprudenti, ma almeno ne sono consapevoli: oltre il 70% degli intervistati indica nella gestione “fai da te” dell’utilizzo del farmaco la causa principale dei problemi.

Data articolo: ottobre 2008
Fonte: www.bioblog.it

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.