Stampa / Print
Fonte: http://www.carta.org/campagne/precariato+e+lavoro/16044

Il Censis ha presentato oggi il Rapporto 2008 sulla situazione sociale del paese, e il quadro, com’era facile aspettarsi, è preoccupante. La società italiana è per il Censis «in preda al panico»,e rischia il «collasso da implosione». Per esempio, sarebbero almeno 81mila le famiglie a rischio di insolvenza per il pagamento del mutuo, il 3 per cento del totale: persone a cui servirebbe la dilazione delle scadenze [ma «senza innalzare in modo spropositato i tassi di interesse sulle rate residue, come già ampiamente verificatosi nell’arco degli ultimi due anni»].

L’indebitamento delle famiglie negli ultimi tre anni è schizzato al 48,5 per cento del reddito. Nel 2004 era al 40.

E si consolida la spaccatura in due dell’Italia: nel sud i diplomati sono il 44 per cento della popolazione tra 25 e 64 anni, al centro-nord il 54,3: in Germania sno l’83,2per cento e in Francia il 67,4. Però cresce il numero di alunni stranieri nelle scuole: 10 anni fa erano lo 0,7 per cento, oggi sono il 5,6 per cento.

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.