Stampa / Print
Fonte: http://feeds.feedburner.com/~r/BancheRisparmioInvestimentiTrading/~3/492234552/madoff-la-sec-era-informata-dal-2005.html

Il blog di Barry Ritholz riporta un interessante documento che dimostra che la SEC aveva ricevuto già nel 2005 una circostranziata denuncia sul fondo di Madoff, che in questi giorni si è conquistato le pagine dei giornali in quanto è emerso che era fondamentalmente una truffaldina catena di Sant’Antonio più che un’azione di investimento.

La SEC (Security Exchange Commission), come saprete, è l’organo di vigilanza sui mercati finanziari americani, equivalente alla nostra CONSOB, che quindi finisce sotto accusa per aver mancato ai suoi compiti: infatti il documento è estremamente circostanziato, individuando 29 elementi altamente sospetti (dalla strutta stessa del fondo di Madoff, fatta in modo da non dover rientrare in molti dei controlli previsti per altri fondi, ad illogicità del modello di business con rinunce a diversi milioni di dollari di guadagni — se veramente il fondo avesse funzionato).

Va però a mio parere sottolineato che questa “scoperta” conferma che più che un fallimento dei liberi mercati in generale, stiamo assistendo alle conseguenze del “capitalismo corsaro”, dove in molti hanno fatto di tutto per cercare di neutralizzare l’applicazione delle regole stesse dei mercati, in una connivenza generalizzata.

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.