Stampa / Print
Fonte: http://www.carta.org/campagne/diritti+civili/15993

«Dobbiamo porci l’obiettivo di avere almeno in tutte le città capoluogo, dei pattugliamenti nei quartieri a rischio di uomini dello Stato in divisa che aiutino la gente a sentirsi ancora più sicura», lo ha dichiarato oggi il ministro della difesa La Russa, aggiungendo di aver già proposto il progetto a tutto il Pdl «che lo ha accettato».

L’iniziativa di schierare i militari nelle città italiane a presidio degli obiettivi a rischio ha riscosso secondo il ministro un successo «imbarazzante. Quando lo proposi – ha ricordato – non venne accolto bene da tutti. Ora si è visto come la percezione di sicurezza sia aumentata nelle città metropolitane dove i soldati sono schierati». Tanto che l’esperimento verrà riproposto per altri sei mesi. Secondo il ministro i cittadini «hanno capito che con i soldati e le Forze dell’Ordine nelle piazze e’ aumentato il controllo del territorio da parte dello Stato».

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.